x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Maiolati: addio tra le note per Roberto Landi

1' di lettura
5257

di Giulia Mancinelli
redazione@viveremarche.it


roberto landi
Sarà la banda musicale della Polizia, di cui faceva parte, a dare l\'ultimo saluto a Roberto Landi, l\'ispettore di Polizia di 43 anni morto domenica in un incidente stradale nei pressi di Genga.

I funerali si terranno oggi alle 17 nella chiesa di Cristo Redentore, a Moie dove Landi viveva. Un lutto improvviso che ha profondamente scosso la cittadina dove Roberto era molto conosciuto. Tantissime le testimonianze di affetto e cordoglio arrivate alla moglie Stefania e al figlio Edoardo.


Al rito funebre parteciperà anche il complesso bandistico della Polizia, arrivato appositamente da Roma. Presente anche la banda L\'Esina che Roberto aveva contribuito a valorizzare negli ultimi anni. Proprio i ragazzi della banda di Maiolati accompagneranno il feretro a spalla.


L\'ultimo saluto a Roberto Landi lo hanno voluto lasciare proprio gli amici della banda L\'Esina scrivendo nel proprio sito una dedica:

Un\'altra luce che si spegne...
Un\'altra storia che finisce...
Arrivederci, Mr. President...


roberto landi

Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2009 alle 12:29 sul giornale del 23 giugno 2009 - 5257 letture