x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Monte San Vito: straziante l’addio ad Edoardo Carletti

2' di lettura
3417
di Talita Frezzi
redazione@viverejesi.it

Un mare di persone, tutto il paese che si ferma per l\'addio al sedicenne Edoardo Carletti, vittima di un drammatico incidente stradale sabato scorso, lungo via Borghetto, a un centinaio di metri da casa. Era uscito per delle commissioni per sua madre e non è più tornato.

Ieri pomeriggio alla chiesa parrocchiale Cuore Immacolato di Maria, a Borghetto, si è celebrato il funerale. Straziante, commovente.

Tanti messaggi di affetto, di vicinanza alla mamma Cristina, al papà Franco, alla sorellina Eleonora. Diversi i malori in chiesa per la tensione del momento. E una distesa di rose bianche per l\'ultimo saluto a questo piccolo campioncino della Borghetto Calcio.

\"Quando mi hanno detto della sua morte - dice il parroco, don Mario Pasquinelli nella sua omelia - stavo facendo un incontro con i giovani… E\' difficile trovare le risposte ai tanti interrogativi che ci poniamo in questi momenti di grande dolore. Posso solo dire che Edoardo ha fatto la sua parte, anche se in un arco di tempo così breve sulla terra. E\' stato un vincente, una persona che forse non ha fatto grandi cose, ma nella sua semplicità era se stesso. Dio da a ciascuno di noi un compito e anche se la morte è sopraggiunta prematuramente e ci strazia il cuore, vivendo giorno dopo giorno, Edoardo ha fatto la sua parte…E non vogliamo apparire perdenti ai suoi occhi ponendoci inutili interrogativi\".

Poi, rivolgendosi a Edoardo ha aggiunto \"aiutaci ad affrontare la vita, a ricominciare, col tuo sorriso. Anche se ci manca la forza di camminare, le gambe vacillano perché è un momento di grande dolore\".

Tra le tante lettere di addio, quella degli amici. \"Bastava vederti sorridere per capire che tutto andava bene - scrivono - Edo, non ci daremo mai pace e il tuo ricordo, così solare e pieno di vita, ci accompagnerà sempre\".
I compagni di classe lo hanno salutato come un amico carissimo e un esempio da seguire, mentre la società sportiva Borghetto Calcio ha espresso vicinanza alla famiglia nella condivisione di un lutto che investe tutta Monte San Vito. Il corteo funebre ha mosso verso il cimitero di Chiaravalle per la tumulazione.



Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2009 alle 19:22 sul giornale del 23 giugno 2009 - 3417 letture