Sosta selvaggia dell\'auto comunale: solidarietà all\'autista-volontario

maurizio mandolini 31/07/2009 - Un cittadino attento E’ giusto, sacrosanto, ma una parola in questo caso va spesa. L’automobile giustamente sanzionata appartiene ai servizi sociali, e viene usata, come dice la scritta sugli sportelli, per “servizi alla persona”.

Le persone che fruiscono di questi servizi sono persone particolari, perché in condizioni fisiche, o psichiatriche, o psicologiche, o anche solo economiche, particolari.


Certo, chi è al volante di un’auto deve conoscere e rispettare la segnaletica, ma al volante in questo caso particolare c’era un ragazzo di vent’anni, che ha scelto di partecipare al bando per il servizio civile, mettendosi, per davvero pochi soldi, a disposizione della comunità e in particolare delle sue fasce più deboli, e che quel giorno accompagnava una persona anziana con gravi problemi fisici, e non ha trovato di meglio che fermare l’auto nel punto più vicino al luogo che la persona doveva raggiungere. Pagherà, come è giusto, la sua sanzione, e si vedrà, ancora com’è giusto, decurtare quattro punti dalla patente.


Voglio però esprimergli comunque la mia solidarietà, come persona e come dirigente del servizio, e dirgli che capisco la sua amarezza, ma che a vent’anni tutto si supera, figuriamoci una multa. Diversa invece è la mia amarezza di adulto, quella dettata dalla consapevolezza di vivere in un mondo in cui le macchine fotografiche, così come i registratori, ma così come anche le telecamere, diventano protagonisti e interpreti acritici della realtà, sostituendo il cervello, per non parlare del cuore.


da Maurizio Mandolini
Dirigente comunali dei servizi educativi e sport, culturali, sociali




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2009 alle 16:49 sul giornale del 31 luglio 2009 - 5716 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mandolini


Non per fare polemica, ma l\'estensore del pezzo non è lo stesso che era stato al centro di una storia per le numerose contravvenzioni prese con l\'auto del Comune?

Mauro Antognini

In effetti fa veramente sorridere che colui che si è dovuto difendere dall\'accusa di utilizare le auto del comune per i propri interessi prenda le difese del \"povero volontario\".<br />

anonima_senza nomea

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Questo vale anche per le foto a Villa Certosa?

Veramente non intendevo innescare polemiche inutili ,il caso più eclatante si riferiva all\'auto del servizio verde ambiente parcheggiato sulle striscie gialle per invalidi.Esattamente quella nell\'angolo della stra via Oberdan davanti il negozio di Campingsport. Tanto per la precisione e senza alcuna polemica. Mi sembra che la risposta non risponde ai fatti.Grazie e buon lavoro,se è stata fotografataè perchè il sottoscritto è un Invalido Civile al 100% più la 104 e viaggia con il tagliando apposito.Dato che avevo sollevato il caso alla zona coop ( che sembra abbia fatto successo) ho voluto solo rimarcare che l\'auto in sosta era del servizio verde ambiente.Quella alla persona è una cosa diversa.

Aggiungo inoltre che se vuol parlare di cuore allora si sbaglia perchè il sottoscritto pur essendo da 5 anni presidente che si batte contro i danni causati dall\'amianto,effettuata volontariato ed aiuta persone indigenti da anni.Senza entrare nei particolari basti che si documenti con la Dott.sa Campolucci,Pieragostini,Scalembra e tante altre dei Servizi Sociali per poter rendersi conto di che cuore sia fatto il sottoscritto.

scoionato duro

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Esistono regole che una collettività si dà per rendere migliore la convivenza. Regole che vanno rispettare. Punto. E, direi, prima di tutto da chi quella \"collettività\" rappresenta.<br />
<br />
Ieri si è parlato di biciclette che vanno bellamente contromano. Oggi, di auto pubbliche che occupano gli spazi per disabili. <br />
<br />
Poi, siamo italiani: quando non si sa che dire, si ricorre al \"piezze e core\" e si denuncia (sic!) l\'uso di macchine fotografiche et similia per documentare i comportamenti arroganti: ah... lesa maestà! Vergognoso e scandaloso, da parte di un pubblico dirigente! Siamo il popolo delle eccezioni alle regole. Siamo il popolo degli clan e delle impunità decise dal parlamento o conquistate sul campo. Vomitevole!!!<br />
<br />
P.S. Se la signora ha bisogno di essere riaccompagnata sotto casa mi pare legittimo che il comune provveda al suo trasporto con l\'autoambulanza, che può parcheggiare dove vuole...

Personalmente, leggendo quanto scritto dal Dirigente, ritengo fuori luogo e contraddittoria la precisazione.<br />
<br />
\"Fuori luogo\" perchè se l\'auto di servizio era in uso ad un volontario del servizio civile per accompagnare una signora \"anziana con gravi problemi fisici e non ha trovato di meglio che fermare l\'auto nel punto più vicino al luogo che la persona doveva raggiungere\" comprovando il tutto all\'organo che ha elevato la multa credo che sia possibile far annullare la multa stessa. Mi sorge però una domanda: perchè in questi casi e solo in questi casi il Comune non autorizza il dipendente-volontario civile solo per le vetture in uso ai \"servizi alla persona\" ad esibire il talloncino per disabili?<br />
<br />
\"Contraddittoria\" perchè personalmente ritengo che il prologo del comunicato (\"Un cittadino attento. E\' giusto, sacrosanto.....\") sia in netta antitesi con le ultime righe finali in cui il Dott. Mandolini lancia una critica al mondo intero che usa cellulari, macchine fotografiche ecc. \"sostituendo il cervello, per non dire il cuore\". <br />
<br />
Quanto fatto dal Sig. Montanari è ampiamente legittimo: ha posto un problema. Era sufficiente dare una risposta pertinente.<br />
<br />
buona giornata

Commento modificato il 31 luglio 2009

Visto che in un diverso articolo pubblicato oggi su VS si vede un altro esempio di \"sosta selvaggia\" pongo all\'attenzione un ulteriore esempio, accaduto diverso tempo fa, di come parcheggia un dipendente comunale.<br />
<br />
Il 22 maggio 2009 alle ore 19.23, se ricordo bene, in via Nazario Sauro vicino a piazzetta La Marmora, qualcuno ha parcheggiato la fiat punto del Comune (in realtà l\'auto è in borghese perchè priva di qualsivoglia scritta e/o simbolo comunale) in posti riservati ai ciclomotori. E\' un parcheggio corretto?<br />
<br />
Anch\'io a volto in centro ho parcheggiato in posti vietati e presa la multa, come ogni automibilista stile \"il sorpasso\", mi sono recato dai Vigili per protestare un pò ma poi l\'ho pagata e punto.<br />
<br />
Perchè a quella macchina (vista girare anche nei supermercati della città) non vengono messe le insegne del Comune sugli sportelli come le altre? chi ha la disponibilità di quell\'auto? <br />
potrebbe essere la stessa vettura al centro di polemiche qualche tempo fa per multe prese in città lontane da Senigallia?<br />
<br />
Gradirei da chi di dovere solo risposte a queste domante che ritengo legittime.<br />
<br />
buona giornata<br />
<br />
<br />
<imgsrc=\"http://www.viveresenigallia.it/upload/2009_07/35455_autocomunale220509192326.jpg\">

Ci avrei giurato, questo era il mio commento di ieri<br />
<br />
\"\"Re: Re: Le auto del Comune in sosta sullo spazio per disabili<br />
di Brontolone42 del 30/07/2009 ore 14:02:47 <br />
<br />
... sono convinto che invece di multe o scuse, il Comune si trincererà dietro una scusante sempre pronta di... il fruitore del mezzo aveva diritto a parcheggiare lì perchè anch\'esso disabile e come tale autorizzato a beneficiare di quello spazio...<br />
Franco Giannini \"\"<br />
<br />
Non è stato esattamente così...ma ci sono andato vicino!<br />
Franco Giannini<br />

La dichiarazione del dott. Mandolini è davvero singolare. Dunque il ragazzo ha infranto le regole del codice della strada \"a fin di bene\"? Dunque la colpa è della tecnologia che appena combiniamo una innocente marachella ci castiga senza compassione? Il minimo sarebbe attendersi che domani il Comune di Senigallia rottami tutti i suoi autovelox...<br />
Dunque siccome il ragazzo sta facendo servizio civile può interpretare con fantasia il Codice della Strada? Questo è il Mandolini-pensiero?<br />
E l\'auto dei Vigili parcheggiata in zona disabili che vediamo nella foto? non è che qualcuno fa semplicemente come gli pare sapendo di poterlo fare?<br />
Io per esempio ho questo pallino delle cinture di sicurezza: ma perchè i municipali non le allacciano (non lo fanno neanche Carabinieri e Polizia, ad essere pignoli)? Il Codice della Strada dice chiaramente che sono esonerati solo i casi di emergenza. Le emergenze sono quelle con sirena e lampeggianti, per capirsi. Ma negli altri casi, che per i municipali sono il 90% dei casi? Questi sono privilegi borbonici, loro dovrebbero dare il buon esempio per primi, no?

Mi viene sempre in mente in questi casi, una parodia di Guzzanti di qualche anno fa in televisione: \"Popolo delle Libertà: facciamo un po\' come c...o ci pare!\" Mi sembra perfetto per noi italiani: dovrebbero scriverlo sotto lo stemma della Repubblica.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

marshmallon@tiscali.it

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Sinceramente non ci trovo niente di strano sulle affermazioni di Mandolini. Va giudicato per quello che dicee in merito all\'accaduto, mi sembra che si sia espresso in modo corretto. Certo, lo stesso non lo si può dire per l\'uso privato della macchina del comune, ma sono due argomenti di natura diversa. Chissà forse gli è servito di lezione e quello che ha espresso è la prova.

Vista la collocazione dell\'attuale giunta comunale, \'proprietaria\' dei mezzi in questione, mi pare che la parodia di Guzzanti che le viene in mente c\'azzecchi poco con quello che ci circonda: in questo caso infatti a \"fare un pò come c...o ci pare\" sono altri.<br />
Lo dico per quei lettori di Canicattì Alta, o di Bergamo Bassa, che leggendo il suo commento potrebbero pensare che la città abbia già diversa amministrazione.

Poco tempo fa l\'autovelox mi ha \"fotografato\" perche andavo a 58 km orari dove il limite era di 50 km orari quindi di conseguenza mi è stata notificata una bella multa. \"Nessuno\" si è preoccupato di prendere in considerazione l\'utilizzo della macchina fotografica, tantomeno di giustificarmi per l\'infrazione commessa. Io allora cosa che fa la stragrande maggioranza dei cittadini ha pagato (incazzato) la multa. Tutte queste difese verso chi ha commesso l\'infrazioni mi da un po da pensare, sopratutto considerando che in passato diverse situazioni sono venute a conoscenza in merito a l\'utilizzo dei mezzi comunali da parte di alcuni \"dipendenti\"

Vede Pablo, non riuscendo la destra a fargli male, il CS senogallico si fa male da solo. <br />
Per quanto al mio commento, il senso dell\'umorismo non è una delle sue tante doti, come vedo. Si rilassi Pablo, non ha capito che stavo rimproverando i miei di comportarsi come voi? Oppure è perchè ha capito che si è piccato?

Siamo un popolo molto migliore di tanti altri

e come no, specialmente nell\'arte del luogo comune. di quali popoli melgaco? me li indichi in ordine alfabetico? o per numero di abitanti? per locazione geografica? e poi mi precisi perchè e percome? certo che siamo meglio di tanti altri popoli ma anche peggio di tanti altri, con tendenza a scendere. contento te.

Non intendevo fare sfoggio del mio senso dell\'umorismo (come riesce benissimo a fare lei) poiché pensavo si stesse parlando di una cosa seria (usi e abusi di beni pubblici). E scrivevo (come sempre) rilassato e senza essere piccato, ma quel \'Popoli delle (che poi è \'della\') Libertà ficcato lì potrebbe indurre in inganno i lettori delle due località che citavo.. <br />
Ma questa sua precisazione postuma rende appieno giustizia. E la ringrazio

Acc, m\'è uscito \'Popoli\' anzichè \'Popolo\': troppo vicine, sulla tastiera, le due lettere.

non si preoccupi, tra i tanti strafalcioni, quel refuso era davvero insignificante :-)<br />

condivido in parte quello che il Sig. Mandolini dice ma gli ricordo che oggi la tecnologia e la sua diffusione ci aiuta a denunciare reati che una volta erano molto più difficili da perseguire. <br />
<br />
Fotografie, intercettazioni, filmati, sono prove concrete che aiutano a perseguire molti reati.<br />
<br />
Se ne avvale la magistratura, la polizia ed oggi anche il comune cittadino (non le intercettazioni).<br />
<br />
Però mentre la magistratura, la polizia, i carabinieri possono essere soggetti a poteri forti che ne \"modificano\" il comportamento, oggi, il normale, civico, bravo cittadino, può fare la sua parte e denunciare senza subire nessun potere di controllo.<br />
<br />
Ben vengano foto e filmati per segnalare eventuali abusi di chi amministra per conto dei cittadini.<br />

In realtà purtroppo (o in questo caso per fortuna) solo una parte della città \"bazzica\" e scrive qua dentro.<br />
Altrimenti si avrebbe davvero il termometro della città.

Armeni (perchè si sono fatti sfruttare dai russi)<br />
Afghani (per la parte talebana di essi)<br />
Argentini (perchè sono come noi ma trent\'anni indietro)<br />
Belgi (chiedi a Baudelaire perchè)<br />
Birmani (non riescono a far fuori una famiglia di dittatori)<br />
Bulgari(sudditi per antonomasia)<br />
Cinesi (perchè sfruttano i loro stessi connazionali in maniera schifosa)<br />
Canadesi(perchè sono gli americani di serie B)<br />
e potrei proseguire (ma non ho voglia) con D,E, F, G, etc,<br />
<br />
Sono luoghi comuni eh.<br />
Ma tanto quanto i tuoi.<br />

maurizio

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ma sig.maurizio perchè non rimaniamo su questa terra e non facciamo voli pindarici.Tanto can can per aver constatato una infrazione e basta.Chi ha sbagliato ne tragga le dovute conseguenze.

Armeni perchè si sono fatti massacrare dai Russi, volevi dire?<br />
Afghani per la parte Talibana come gli italiani per la parte mafiosa, volevi dire?<br />
Se poi fossi un Canadese verrei dal Quebec per prenderti a cinghiate...<br />
Meglio dunque che ti sia fermato alla C, ci hai risparmiato una lista di castronerie.