Cir33, ottima la raccolta dei rifiuti durante il Summer Jamboree

simone cecchettini 27/08/2009 - Il Presidente del CIR33, Simone Cecchettini, ringrazia gli operai e tutto il personale della Manutencoop Servizi Ambientali, gestore del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti nella città di Senigallia, per aver contribuito all’enorme successo della manifestazione Summer Jamboree con il proprio puntuale e costante lavoro.

Oltre al consueto potenziamento estivo della raccolta porta a porta per gli operatori del lungomare e della ZTL che garantisce un ritiro quasi giornaliero di tutte le tipologie di rifiuto, la ditta, infatti, ha mantenuto alto il livello di presidio dei punti più delicati durante tutto il corso della manifestazione. In questo modo si è contribuito ad un’ulteriore diffusione delle positive pratiche della raccolta differenziata presso la cittadinanza e i visitatori.


Nei giorni del Summer Jamboree la popolazione senigalliese è passata da 45 mila ad oltre 150 mila residenti e, nonostante l’inevitabile incremento di produzione di rifiuti, il servizio di raccolta differenziata ha saputo offrire le adeguate garanzie alle famiglie, agli operatori economici e ai turisti, oltre che consentire il mantenimento, per tutto il periodo estivo, delle elevate percentuali di raccolta differenziata, sempre stabili attorno al 60%.


Per questi motivi, ritengo doveroso sottolineare l’impegno di tutto il personale del gestore del servizio di raccolta differenziata ed in particolare del capo cantiere Daniele Conti e del responsabile operativo Ivan Zanellato. Il mio plauso per aver saputo offrire una così positiva immagine della città dal punto di vista della corretta gestione dei rifiuti prodotti anche in occasione di grandi eventi, va comunque in modo prioritario alle famiglie senigalliesi e agli operatori economici, primi protagonisti di tale successo.






Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2009 alle 14:39 sul giornale del 27 agosto 2009 - 4141 letture

In questo articolo si parla di rifiuti, simone cecchettini, cir33


Se la raccolta è andata bene, non così l\'operazione di spazzamento della città e dello svuotamento dei cestini, durante lo svolgimento dell\'evento. Quest\'ultime due operazioni sono rimaste in capo al Comune e il Cir 33 non ha qui responsabilità. Immondizia ovunque per le strade e per le piazze, vi invito a leggere la nota da me scritta, dove individuo chiaramente le cause che da anni non vengono risolte. <br />
http://cosmorebec.blogspot.com/<br />
<br />
luigi rebecchini

certo che ci voleva un incarico politico e uno stipendio adeguato per autoincensarsi solo per aver fatto il proprio dovere

Preg.mo Sig. Presidente Cir33,<br />
complessivamente concordo con la Sua valutazione (anche se un giorno non è stato ritirato l\'organico, ma può capitare). Una nota stonata costante è l\'isola ecologica in via delle Caserme: ha molto poco di ecologico.<br />
<br />
Quello che Le chiedo è questo: <br />
<br />
- tutti i rifiuti prodotti dalla raccolta differenziata dove vengono conferiti?<br />
<br />
- è possibile vendere alle industrie del settore i rifiuti come materia prima anche allo scopo di abbassare la tarsu (per la cronaca anche nel 2009 è aumentata rispetto all\'anno scorso ma questo è un aspetto che riguarda il Comune)?<br />
<br />
A domanda pubblica può dare riscontro con risposta altrettanto pubblica su VS.<br />
<br />
Grazie e buona giornata.<br />

Se la cantano e se la suonano... penso succeda solo da noi... oppure spetta a qualcun\'altro, tipo i cittadini, dare valutazioni?<br />

Indifendibili<br />
<br />
Gent. ex-ass. Rebecchini,<br />
come (Le) è stato ampiamente documentato, il cir33-manutencoop non riescono ( in alcuni casi mi pare non vogliano ) a \"demonnezzare\" il territorio e invece di tenere un basso profilo, impegnandosi di più, continuano ad autoincensarsi negando evidenze-negligenze. <br />
Lo scrivente cittadino-suddito ipotizza che il suo intervento, per molti punti condivisibile, tenda a trasferire certe responsabilità (accidenti se ci sono!) all\'amministrazione e alleggerire quelle del Ceccettini-cir33, che dal venerdì sera al lunedì pomeriggio lasciano accumulare i rifiuti in diversi luoghi della città. l.m. pepito<br />

...sinceramente non so di quale successo parla, dato che allo stand nel prato della Rocca i resti della cena venivano tutti buttati in modo indifferenziato in un sacco nero dell\'immondizia.. e non è stato certo un basso impatto ambientale quello del SJ!!!...<br />
direi che volendo si poteva porre attenzione anche a questa cosa, magari facendo un minimo di raccolta differenziata e/o utilizzo di materiale biodegradabile, cose che sono riuscite ai ragazzi di Destate La Festa: non pagati, con meno fondi, meno sponsor..

Presidente, ma lei vive nel nostro paese, o parla di un mondo teorico, una sorta di paese dei sogni?<br />
Guardi che nella raccolta quotidiana ne succedeno di tutti i colori. Per carità, non dico che sia tutto da buttare, ma da lì a vedere tutto perfetto ce ne corre.<br />
Infine un dettaglio, ma come si fa a quantificare un aumento di popolazione pari a più di tre volte quello normale. Suvvia, secondo la questura saranno stati 55.000, massimo 70.000

Il mio intervento sollevava una seconda questione, che mi sta a cuore e che non è stata mai risolta, lo spazzamento delle piazze e lo svuotamento dei cestini durante le manifestazioni. Sul mio blog la questione l\'ho scritta qualche giorno prima, senza quindi voler alleggerire le responsabilità ad alcuno. <br />
Sulla raccolta differenziata che presenta problemi enormi, non faccio fatica a concordare con lei. L\'immondizia accatastata dappertutto è ben visibile e le foto che girano in rete documentano bene la situazione a volte insostenibile. Io stesso ho potuto verificare l\'altra mattina che sul lungomare sud, zona campeggi, erano le 10 abbondantemente passate, la raccolta doveva ancora aver luogo. Essendo in bici ho potuto rendermi bene conto della situazione.<br />
Insomma la questione dell\'immondizia sia quella in capo al Comune , che quella affidata al Cir33 lascia molto a desiderare.<br />
luigi rebecchini