Quantcast

Asse Sud: era dovere della Giunta attuare le previsioni

municipio jesi 2' di lettura 11/09/2009 - Il Piano urbano del traffico, approvato dalla Giunta e dal Consiglio comunale nel 2002 con un aggiornamento nel 2004, prevedeva due specifici interventi alla circolazione del quartiere Prato.

Era dovere dell\'assessorato applicare quanto deciso dagli organismi istituzionali e amministrativi di questa città. I due interventi riguardavano l\'intersezione tra via Marconi e via XXIV Maggio e l\'inversione del senso di marcia di via Rosselli e via Battisti. Per quanto concerne la prima questione, l\'assessorato ha portato prima in Consiglio comunale la modifica della convenzione con l\'impresa che sta realizzando l\'intervento residenziale in zona Santa Maria per ottenere, a scomputo degli oneri di urbanizzazione, la realizzazione della rotatoria tra via Marconi e via Ricci.


Questo intervento è stato propedeutico alla successiva chiusura a luglio dell\'intersezione tra via XXIV Maggio e via Marconi, mettendo in piena sicurezza un incrocio anacronistico da decenni e garantendo oggi una positiva soluzione all\'uscita e all\'ingresso di Jesi dalla zona Minonna. Per quanto riguarda l\'altro provvedimento - l\'inversione di marcia di via Rosselli e via Battisti - tenuto conto della sua complessità, non a caso l\'assessorato lo ha attivato il 10 agosto, quando il traffico si riduce per le ferie estive. Dall\'applicazione di tale scelta si è registrata una situazione non risolvibile all\'altezza della rotatoria della stazione che ha portato la creazione di file di auto in viale Trieste in uscita su via XXIV Maggio. Per questo motivo, esattamente al termine di un mese di sperimentazione, vista la criticità evidenziata, da domani (venerdì 11 settembre) sarà ripristinata la precedente circolazione e dunque via Rosselli e via Battisti torneranno a senso unico a salire. Tale provvedimento, per altro, un beneficio lo aveva registrato: la messa in sicurezza degli incroci di via Trento e via Fiume con il divieto di svolta a sinistra. Tornando alla soluzione precedente, dovrà essere ripristinato anche il permesso di svolta a sinistra su via XXIV Maggio da queste due strade.


E questo non è un bene, per cui nelle prossime settimane si cercherà di capire se esiste la possibilità di un intervento che possa risolvere questa criticità ed eventualmente portarlo all\'attenzione della circoscrizione. Anche sulla scorta delle indicazioni pervenute da questa sperimentazione, si sta procedendo ad un aggiornamento del Piano urbano del traffico, supportato anche da una rilevazione dei flussi veicolari. Sarà cura di questo assessorato, come è abitudine, sviluppare un dibattito con le commissioni consiliari competenti e con la circoscrizione per cercare di trovare i migliori provvedimenti possibili, sfuggendo alla logica di soluzioni estemporanee, ma procedendo con senso di responsabilità e trasparenza. Il tutto nella necessaria condivisione di scelte tra gli organi istituzionali ed amministrativi e sulla base delle valutazioni che emergeranno dall\'analisi dei tecnici che stanno procedendo alla rivisitazione del Piano urbano del traffico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2009 alle 14:09 sul giornale del 11 settembre 2009 - 1398 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, Comune di Jesi





logoEV
logoEV