Quantcast

Maiolati: scuole, inopportuno l\'autocompiacimento del Comune

marco gambini rossano 1' di lettura 16/09/2009 - Sul giornale online Vivere Jesi sono usciti, in data 12 settembre 2009, articoli di autocompiacimento inviati dalla Giunta Comunale di Maiolati (intervengono l’Assessore Badiali ed il Vicesindaco Domizioli) circa l’imminente avvio dell’anno scolastico nelle scuole del Comune.

Il tono di autocompiacimento, con accenti, in alcuni punti, da Libro Cuore, risulterebbe motivato, tra le altre cose, dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie svolte dal Comune, che parrebbero indurre nel lettore un senso di sicurezza di cui non si capisce, alla luce della risposta del Vicesindaco Domizioli alla mia prima interrogazione sulle scuole, il senso. Dalla risposta scritta risulta infatti che le scuole (nessuna !!!) non sono a norma antisismica e ben due edifici (elementari e medie) non sono a norma antincendio. A tale interrogazione, ne è seguita una seconda (con richiesta di risposta sempre scritta), tuttora in attesa di essere evasa, in cui venivano evidenziate le criticità sopra descritte.


Chiedo pertanto di sapere se, oltre ai pannicelli caldi che sono stati descritti nell’articolo, la Giunta avesse altri motivi per inviare un articolo di tal fatta, fuorviante e contrario, oltre che al buon senso, alla verità emergente dalla risposta, scritta consegnata. E se sì, quali siano questi motivi e perché siano stati taciuti al sottoscritto. Con richiesta di dibattito ampio ed esauriente su una questione, quella delle scuole, che stà assumendo toni grotteschi.


da Marco Gambini Rossano
consigliere comunale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2009 alle 15:33 sul giornale del 16 settembre 2009 - 1297 letture

In questo articolo si parla di politica, Maiolati Spontini, marco gambini rossano





logoEV