Maiolati Spontini: assemblea sul progetto integrato di ristrutturazione di piazza Santa Maria

maiolati spontini 03/10/2009 - L’Amministrazione comunale e la parrocchia Santa Maria di Moie hanno convocato per martedì prossimo (6 ottobre) ore 21 al centro comunale 6001 un’assemblea pubblica per illustrare il progetto integrato - Comune, Parrocchia e privati - per il completamento della ristrutturazione di piazza Santa Maria e dell’edificio storico adiacente l’abbazia romanica. Saranno presenti il sindaco Giancarlo Carbini, le autorità e il progettista Marco Battistelli.

Il primo progetto, che ha visto il rifacimento completo della pavimentazione della piazza, dell’illuminazione pubblica e dell’arredo urbano, è in fase di completamento. Il nuovo consentirà il recupero di suggestivi locali a volta e la realizzazione di un percorso che condurrà al giardino interno o ai locali della sacrestia della chiesa. Sarà recuperato anche il tratto di galleria sotterranea che parte dal locale oggetto dei lavori e che si ipotizza percorreva il sottosuolo di Moie per un lungo tratto fino ad uscire all’esterno.

Dai locali recuperati si ricaveranno due interessanti sale per incontri, convegni, mostre, restituendo alla cittadinanza spazi molto frequentati un tempo e che negli ultimi anni avevano ospitato anche il presepe vivente. Da qualche anno, invece, erano stati dichiarati inagibili e costituivano non solo un pericolo ma anche una limitazione alla fruibilità della zona intorno all\'’abazia e una limitazione alla valorizzazione dell’unico splendido gioiello architettonico di Moie a cui tutta la cittadinanza è particolarmente affezionata e legata.

“Con questi interventi si mira a recuperare la zona dell’abbazia – spiegano il sindaco Carbini e l’assessore ai Lavori pubblici Umberto Domizioli – e a valorizzare questo splendido monumento. L’area, cuore di Moie, è stata oggetto di vari interventi di riqualificazione e recupero. Stiamo sollecitando i privati perché facciano altrettanto per gli edifici che si affacciano sulla piazza e lungo le vie di tale zona. Una particolare sollecitazione ci sentiamo di rivolgere alle due Banche ai lati dell’abbazia e ai proprietari dei rispettivi immobili, affinché riqualifichino l’esterno dei loro edifici con materiali e arredi consoni al luogo e al contesto”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2009 alle 16:24 sul giornale del 05 ottobre 2009 - 1079 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini