Marocchino arrestato due volte in 48 ore

carabinieri generico 05/10/2009 - Un uomo marocchino di 40 anni, B.M, era stato fermato venerdì scorso all\'uscita da un supermecato con addosso della droga. Dopo appena 48 ore l\'uomo è stato arrestato nuovamente.

L\'uomo infatti venerdì era stato fermato dai carabinieri di Jesi all\'uscita di un supermercato. Addosso i militari dell\'arma gli avevano trovato della droga, hashish, soldi e dei coltelli rubati all\'interno del supermercato.

Arrestato, B.M. sabato è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Ancona il quale ha convalidato l’arresto concedendogli però gli arresti domiciliari. Ma l\'uomo c\'è ricascato.

Lunedì sera infatti i Carabinieri, allertati da diverse telefonate, hanno fermato nuovamente B.M. Questa volta il marocchino era in evidente stato alterato e stava danneggiando delle auto. B.M ha cercato anche di resistere all\'arresto. Su di lui ora pendono le accuse di evasione, danneggiamento aggravato, minacce a P.U.. B.M ora si trova chiuso nel carcere di Montacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2009 alle 17:41 sul giornale del 06 ottobre 2009 - 1161 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, carabinieri