\'Cake\' per il sociale: l’importanza della donazione del sangue e della solidarietà

avis 10/10/2009 - Uno sguardo al sociale e a quell’emergenza silenziosa di cui tutti dovremmo avere consapevolezza: la carenza di sangue nei centri trasfusionali e la necessità della donazione. Se ne è parlato ieri pomeriggio sulle frequenze di Rve Fm Top Radio nell’ambito della puntata del venerdì di “Cake”.

La nuova trasmissione di informazione radiofonica “Cake” in onda sulle frequenze di Rve (99,3 mhz) punta l’obiettivo sul sociale. Ospite del conduttore Omar Frezzi e di Roberto Primucci alla regia, il presidente della sezione Avis di Moie Giuliano Belardinelli. Tra i temi trattati, l’importanza di donare il sangue anche in considerazione dell’attività del Centro Trapianti presso l’ospedale regionale di Torrette di Ancona, il rischio reale della carenza di scorte, ma anche come diventare donatore Avis e l’impegno sociale dell’associazione.

La nostra mission – spiega Giuliano Belardinelli, che ha raccolto la “storica” eredità dell’ex presidente Moreno Verdolini - è quella di portare avanti assieme ai volontari la possibilità di reperire sempre nuovi donatori e quindi, avere sempre una forte disponibilità di sangue per chiunque si trovasse nella condizione di averne bisogno. L’unica fonte per avere sangue è la donazione, per questo l’Avis si rivolge in particolare ai più giovani”. Non ci sono distinzioni di sesso, religione, colore della pelle: per donare basta avere dai 18 ai 65 anni, buone condizioni di salute che permettano di pensare agli altri donando il sangue e un peso corporeo minimo di 50 chili.

Nelle Marche l’esercito dei volontari è ammirevole - aggiunge il presidente Avis di Moie - basta pensare che nella sola provincia di Ancona i donatori sono 16.000 e di questi, oltre 400 sono soci dell’Avis di Moie. La nostra sezione, tra le più attive della regione (e anche tra le più longeve, visto che ha da poco festeggiato i 60 anni di attività) raccoglie i volontari di cinque comuni della Vallesina.

Fondamentale
– conclude Giuliano Belardinelli - è anche la collaborazione con le altre associazioni di volontariato come Aido (Associazione Italiana Donatori di Organi) e Admo (Associazione Donatori di Midollo Osseo) con cui operiamo in stretta sinergia”. La trasmissione radiofonica Cake torna martedì prossimo alle 19,45 su 99.3 mhz. Graditissima ospite della prossima puntata, l’assessore alla cultura del Comune di Jesi Valentina Conti per un bilancio sulla cultura jesina.





Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2009 alle 02:02 sul giornale del 10 ottobre 2009 - 1554 letture

In questo articolo si parla di attualità, avis, moie, Talita Frezzi, omar frezzi, Roberto Primucci, Giuliano Belardinelli