Primarie di centrosinistra: firmato l\'accordo di programma

firma 09/10/2009 - La coalizione di centrosinistra sigla l\'accordo programmatico e apre ufficialmente la campagna per le primarie di coalizione. Nel tardo pomeriggio di venerdì, i segretari Fabrizio Volpini, del Pd, Roberto Primavera, dei Verdi, insieme ai colleghi Marco Giardini di Sinistra e Libertà e Nando Salvioni dei Comunisti Italiani, e Marco Torcoletti dei Repubblicani Europei, e Laura Lavatori dell\'Italia dei Valori hanno firmato il le linee guida del programma della coalizione.

Un programma che sarà arricchito dai contributi personali dei candidati alle primarie di coalizione (cui non partecipa l\'IdV) e che sarà anche il punto di partenza per la campagna elettorale per le comunali del prossimo anno. Una firma slittata rispetto alla data originariamente fissata nel 25 settembre ma che è servita ai partiti di centrosinistra per fare sintesi e presentarsi con un progetto unitario.


“Per arrivare ad una condivisione effettiva e vincolante del programma sono stati necessari passaggi dentro i partiti, tra i partiti e i cittadini -hanno ricordato i segretari di Verdi, Sinistra e Libertà e Comunisti Italiani- il lieve ritardo con cui verrà reso pubblico il programma è un indicatore positivo della serietà con cui viene affrontata la materia”.


La firma dell\'accordo di programma spiana la strada ora alla scesa in campo degli “altri” candidati alle primarie di coalizione. Al momento infatti solo l\'assessore all\'urbanistica del Pd Maurizio Mangialardi ha ufficializzato la sua candidatura. Resta ancora in forse la scesa in campo di Massimo Marcellini, consigliere comunale del Pd. Certa invece la disponibilità di Francesca Paci, dei Verdi, presidente dell\'ex Irab che mette d\'accordo anche Sinistra e Libertà e Comunisti Italiani. La Paci però ha subordinato la sua candidatura ufficiale alla chiusura preventiva del programma elettorale proprio per potersi “riconoscere pienamente nell\'accordo elettorale”. A firma avvenuta, la sua scesa in campo appare solo questione di ore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2009 alle 23:59 sul giornale del 10 ottobre 2009 - 3144 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, primarie, firma


un dubbio:<br />
ma se firmano tutti lo stesso programma, poi io il candidato alle primarie in base a cosa lo scelgo?<br />
bellezza?<br />
simpatia?<br />
Che sia la solita buffonata di finta democrazia ultrapartecipativa?

Non lo avremmo dubitato neppure per un attimo. La voglia di stampellare il PD è così evidente che sapevamo fin dal principio che l\'accordo sarebbe stato siglato. Anche la scelta della Paci come candidata, non è che vorreste farci credere che sia un nome della società civile? La Paci è stata, o è ancora, non so bene, presidente dell\'ex IRAB, quella è una delle tante cariche soggette a nomina politica. Sarà anche brava, ma sempre esponente di partito. Speriamo nel risveglio popolare, che vi mandino a casa.

pepito

Off-topic

11/10/2009 Offerte jena@lastampa.it<br />
<br />
Entra anche tu nel Pd, costa poco e potrai eleggere il tuo leader in comode rate!<br />