Foto sindaco: utilizzo improprio non autorizzato

3' di lettura 13/10/2009 - \"Questa foto, in forme più o meno manipolate, circola da un anno, da quando venne scattata in una infuocata riunione consiliare dell\'estate scorsa\".

Lettera aperta alla Redazione Logos,


giorni fa ero da un amico ambulante e nell\'attesa di essere servito ho visto una copia del Vostro Logos sul bancone sotto la mercanzia, svogliatamente ho iniziato a guardarne le figure e sono incappato subito in una foto che ha attratto la mia attenzione. La foto in questione è in prima pagina ed è chiaramente un fotomontaggio tra un famoso personaggio politico senigalliese e un luogo della nostra città. Questa foto, in forme più o meno manipolate, circola da un anno, da quando venne scattata in una infuocata riunione consiliare dell\'estate scorsa. Ne ho seguito un po\' l\'iter di essere prima stampata in centinaia di volantini distribuiti a mano ai cittadini per poi essere appesa in una bacheca sul Corso II Giugno fino ad arrivare a meritare la prima pagina del Vostro foglio. Fin qui nulla di strano anzi, le foto, come i figli, quando sono fatte poi camminano con le gambe loro, e quando sono fatte bene fanno evidentemente molta strada.



Il problema però è che non mi è mai capitato di vedere indicata la paternità dell\'autore reale della foto nelle varie centinaia di copie stampate in vari modi e vari periodi dell\'anno. E questo vale anche per quella usata nel Vostro opuscolo (ignoranza non sarebbe invocabile in quanto la questione venne già sollevata mediaticamente da noto blogger senigalliese l’anno passato, vedasi: http://lapiagadivelluto.splinder.com/post/18532330). Ora, il fatto che Voi la scegliate per una prima pagina e altri prima di Voi per essere stampata e distribuita o ingigantita e attaccata nel corso di Senigallia fa supporre che Voi stessi riconosciate nella foto un indubbio valore artistico, reportaggistico o entrambi.



Allora Vi chiedo perché mai non richiedere il permesso di utilizzo della foto in questione (che fu dato in via scritta solo a Viveresenigallia) e perché non indicare il nome dell\'autore come segno di stima, apprezzamento, affetto, riconoscenza e riconoscimento di copyright? L\'autore, per essere persona disponibile e cordiale, Vi avrebbe certo dato grande disponibilità oltreché, essendo in possesso degli scatti in dimensioni originali, Vi avrebbe fornito di qualche copia meno sgranata o ingiallita di quella che siete costretti ad usare per averla scopiazzata di seconda o terza mano da qualche sito. Ora non so se la disponibilità iniziale sussista ancora, ma tentar di riattizzarla con pubblica ammenda sarebbe obbligatorio più ancora che doveroso. Le scuse sono una questione di stile oltre che di educazione al vivere civile e si fanno anche se non si è sicuri di poter essere perdonati; tanto più un giornalino che si erge a fustigatore morale dei costumi altrui dovrebbe fustigare prima di tutto se stesso per essere credibile e stimato dai suoi fruitori. Nell’attesa siete invitati a non utilizzare ulteriormente la foto, né nella forma originale né in forme manipolate.


Con sti(g)ma,

Andrea Cesanelli








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2009 alle 15:18 sul giornale del 14 ottobre 2009 - 8441 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea cesanelli



finalmente, Andrea<br />
<br />
questa lettera la dovevi scrivere un anno fa, certa gente pensa che sul web si possa prendere tutto senza dover ringraziare nessuno, anche quando tengono la coccarda di Ordine e Legalità appuntata sul petto

La foto è stata scattata da uno dei miei fotografi preferiti, a cui ho chiesto spesso il permesso di scaricare le foto dal suo blog.<br />
Credo che un riconoscimento morale sia il minimo...

Off-topic

chi è l\'amico ambulante? se ci va quel cortese e paziente signore della lettera, allora deve essere un commerciante che merita

se non ricordo male, si tratta del giornale che tuonava nel primo numero contro i bloggers locali, accusati fra le tante cose di essere anche i responsabili del “degrado informativo”... dopodichè, usano indebitamente una foto presa da un blog senza nemmeno chiedere...<br />
<br />
bravi, complimenti, che bell\'esempio<br />

Non guardate me.<br />
Andrea sei stato un grande.<br />
Finalmente ti sei fatto valere.<br />
E\' ora che il tuo lavoro ti sia riconosciuto.<br />
Con questo articolo hai guadagnato mille posizioni....

è Claudio Cavallari?Ce lo vedrei...Sa immortalare le situazioni al momento giusto.Non solo in campo fotografico.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Francesco

Off-topic


<br />
Aldilà del Copyright, mi pare che non riuscendo a dare una spiegazione credibile delle bugie del sindaco rispetto ai suoi diretti interessi nell\'edilizia dela città che (purtroppo)amministra, si stia cercando di deviare l\'attenzione.<br />
<br />
Complimenti!

Off-topic

per me l\'amico ambulante è un personaggio immaginario, un espediente retorico per poter dire che Logos stava sotto la mercanzia di un negozio a mo\' di carta da parati divisoria.

Off-topic

Lo sappiamo tutti che sei un lettore appassionato di Logos!<br />
<a href=\"http://quilly.splinder.com/post/21428196/IL+SALTO+DELLA+QUAGLIA+-+Andre\">http://quilly.splinder.com/post/21428196/IL+SALTO+DELLA+QUAGLIA+-+Andre</a>

Anonimo

Andrea non mollare, fai valere la Tua professionalità. Essere troppo bravi significa sempre e comunque essere anche \"ciula\" (sciocchi). Vieni su e portati dietro la foto, la pubblichiamo su Vacanza Italia non solo con il nome ma anche con la Tua foto. <br />
Ciao e come sempre bravissimo.<br />
Un amico del Nord.

Per l\'esperienza personale di un mio famigliare (nelle stesse vesti di fotografo \"clonato\"), vorrei ricordare ad Andrea, che però immagino già lo sappia, che per questo uso indebito può ragionevolmente richiedere un congruo indennizzo, oltre al risarcimento in termini di immagine con la rettifica e la pubblicazione del suo nome quale autore dello scatto. Direi che potrebbe ragionevolmente chiedere -e sarebbe un gesto generoso- dai 1.500,00 ai 2.000 euro.

Avevo letto qualche giorno fa e sempre qui su VS ed a firma non ricordo di chi, ma credo in un caso analogo, che sarebbe bastato citare l\'autore per dare la giusta dignità all\'opera. Proverò a rintracciare quel commento..

errato, qualsiasi immagine che non rientri nel pubblico dominio o di cui non si riesce a stabilire lo status del copyright è da considerarsi protetta da copyright. Forse se gli chiedete scusa pregandolo di non sporgere denuncia..<br />
<br />
Voi e la Legge siete proprio 2 robe diverse, com\'è che si chiamavano 1 volta? i \"fuori-legge\"

forse il fotografo sarà quello che ha scritto l\'articolo

..ma era proprio un commento che precedeva quest\'articolo di pochissimi giorni e, ne sono sicuro, con quest\'articolo ...c\'azzeccava molto. Però nell\'archivio di VS mi perdo nella jungla di post.<br />

Io cercavo in giro ed invece il commento a cui mi riferivo ce l\'avevo proprio ...a casa mia :-)<br />
http://www.pdlsenigallia.it/?p=2823<br />

quel commento giustificherebbe la pubblicazione sine nomime su Logos? <br />
<br />
mi pare una spregiudicatezza manovra giuridica quella che stai sostenendo qui, ti sei allacciato le cinture almeno?