Università degli adulti, tanti giovani e disoccupati fra i nuovi iscritti

università 24/10/2009 - Tanti giovani, ma anche disoccupati e cassintegrati fra i nuovi iscritti all’Università degli adulti della Media Vallesina, l’ateneo voluto dall’Unione dei Comuni.

“Ci confessano che, vista la situazione in cui si sono ritrovati, ritengono utile e anche incoraggiante utilizzare il tempo a disposizione per investire su se stessi e sulla propria preparazione culturale. Fra l’altro le competenze che si possono apprendere con i nostri corsi sono molte ampie e vanno dalle lingue straniere all’informatica, dalla fotografia alla medicina e benessere”.


A spiegarlo è il presidente dell’associazione che gestisce l’università Cesare Bellini. Non solo dunque un’opportunità di aggregazione e di approfondimento culturale per persone ormai in pensione, ma anche una speranza per chi il tempo libero ce l’ha non per scelta ma per circostanze negative, come appunto la perdita del lavoro. “E’ aumentata quest’anno – spiega sempre Bellini – la quota di nuovi iscritti, ossia di persone che si avvicinano per la prima volta alla nostra Università. I motivi sono diversi, ma certamente per noi è un segnale positivo perché significa che l’ateneo viene visto come un punto di riferimento e come un’occasione di crescita per il territorio”. Lo sottolineano anche il presidente dell’Unione Demetrio Papadopoulos e l’assessore alla Cultura dell’Unione, nonché sindaco di Montecarotto, Mirco Brega. “In questi anni l’università è cresciuta – osservano – non solo in termini di iscritti ma anche di corsi, di insegnanti e di iniziative. Un servizio importante, dunque, sempre più apprezzato dalla popolazione dei sette comuni associati”.


A neppure tre settimane dall’inizio dei corsi gli iscritti sono già a quota 200, ossia le adesioni raggiunte l’anno scorso a primavera, quando tutti i cicli di lezione erano già iniziati. Le lezioni più seguite sono quelle di lingua, informatica, medicina, ma anche lirica, grazie al corso di preparazione e all’opportunità di assistere agli spettacoli della stagione del Pergolesi a prezzi agevolati. Molto interesse riscuotono anche le uscite didattiche e le escursioni. Domenica prossima c’è in programma una gita, aperta a tutti, alle sorgenti del fiume Esino, fino ad Esanatoglia. La partenza è alle ore 7,30 dal parcheggio di fronte ai giardini pubblici “Aldo Moro” di Moie.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2009 alle 18:20 sul giornale del 26 ottobre 2009 - 1285 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, Vallesina, Comuni, unione dei comuni della media vallesina