Crisi, Massaccesi: confrontarsi con deputati ed i consiglieri regionali

Daniele Massaccesi 3' di lettura 27/10/2009 - \"Convocare le Commissioni Consiliari riunite per ascoltare i Deputati ed i Consiglieri Regionali della nostra Provincia per una illustrazione delle misure e delle iniziative adottate e decise, sia a Roma che nella e per la nostra Provincia, in questi difficili momenti per la nostra economia\".

Ill.mo Sig. Presidente,


faccio seguito alla ennesima, mancata risposta data alla mia precedente, pubblica richiesta, fatta anche in modo formale, di convocare le Commissioni Consiliari riunite per ascoltare i Deputati ed i Consiglieri Regionali della nostra Provincia per una illustrazione delle misure e delle iniziative adottate e decise, sia a Roma che nella e per la nostra Provincia, in questi difficili momenti per la nostra economia, e per poter concretamente “apprezzare” la vicinanza ai problemi del comprensorio, in modo pieno ed attento, di chi vi è stato eletto – all’uopo, avevo suggerito di estendere l’invito anche al Sindaco di Fabriano, al Presidente del Consiglio Comunale di Fabriano ed ai capi-gruppo consiliari della città, prendendo così atto di un crisi che è sempre più coinvolgente, e preoccupante (v. pure i recenti articoli di giornale che danno un quadro allarmante della situazione occupazionale in Vallesina), anche per i contraccolpi dovuti a strategie di mercato internazionali -, e rinnovo ora, con maggiore decisione, la mia richiesta e la sottopongo alla Sua sensibilità istituzionale.



Chiedo quindi nuovamente, ritenendo che un contributo importante possa derivare anche da un confronto e da uno scambio di opinioni sulle prospettive e sulle potenzialità di nuove intraprese, meglio se con il supporto e l’ausilio di più avanzate tecnologie, e sulle dinamiche più moderne di relazione fra politica e realtà economico-produttive:


- di valutare l’opportunità di convocare una seduta comune delle Commissioni Consiliari interessate, per l’audizione di

* giovani amministratori pubblici (di Jesi e della Vallesina)

* giovani imprenditori (e loro categorie ed associazioni di riferimento e di rappresentanza), puntando proprio sulle opportunità tipiche di età più giovani, di nuovi entusiasmi e di mentalità e modi di operare più aperti e moderni, al fine di un utile e proficuo confronto circa nuove dinamiche di relazioni, di produzione e di sviluppo, e le prospettive di una vera ripresa, specialmente in questo particolare (e critico) momento economico che caratterizza anche la nostra realtà;


- di convocare le Commissioni Consiliari riunite per una audizione dei Deputati e dei Consiglieri Regionali eletti nella nostra Provincia, per un esame della attuale situazione economica e delle misure adottate e da adottare, con particolare riferimento alla nostra zona di competenza.


Attendo fiducioso una Sua iniziativa, nel silenzio assordante degli altri già interessati, tutti presi, forse, a tutelare i 143 dipendenti “SADAM” ma a trascurare i molti altri delle tante aziende e di quelle realtà locali che vivono analoghi momenti di tensione e di viva preoccupazione, ma con minore clamore, e che, però, possono avere un minor impatto, anche politico, non essendoci riconversioni da discutere e approvare.


da Daniele Massaccesi
Alleanza Nazionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2009 alle 15:59 sul giornale del 28 ottobre 2009 - 1313 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, alleanza nazionale, Daniele Massaccesi