Piano Cervellati: edificazioni, no in via Corfù sì al bastione di via Rodi

roberto mancini 29/10/2009 - Lasciando ad altre occasioni una valutazione complessiva sul Piano Cervellati, intanto possiamo rendere note due notizie, una buona ed una cattiva.

La prima è che siamo riusciti a togliere la previsione di edificare in via Corfù. Quindi, quella traversa interna del Rione Porto resterà aperta e praticabile, al contrario di quanto era compreso nell\'originaria impostazione del Piano, che voleva una rigida ricostruzione a \"pettine\" del Rione stesso.


La seconda è che nulla è valso per scongiurare l\'edificazione del Bastione di Via Rodi. Sull\'ultimo bastione della città, angolo suggestivo e monumentale, che secondo noi doveva restare libero ed essere destinato come luogo di pregio anche per incontri culturali e manifestazioni (del resto, il centro storico comincia ad essere stretto, d\'estate), sarà costruito un \"bel\" condominio. Ci mancava proprio. Così, i turisti (ed anche i senigalliesi) godranno, ad esempio, del piacere di ascoltare un bel concerto sul bastione di altre città d\'arte, ma non a Senigallia! Grazie maggioranza.


da Roberto Mancini e Andrea Bacchiocchi
Per il centro sinistra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2009 alle 13:02 sul giornale del 30 ottobre 2009 - 3743 letture

In questo articolo si parla di roberto mancini, politica, piano cervellati, andrea bacchiocchi


Quindi la notizia buona è per merito vostro e quella cattiva è per merito della maggioranza...capito!<br />
Bravi!

Beh, dipende dal punto di vista, intruso. Per te e la tua maggioranza la notizia cattiva è che chi voleva edificare in via Corfù non lo può fare (-voti) e la notizia buona è che invece lo potrà fare chi edifica il condominio in via Rodi (+voti). <br />
<br />
Insomma, basta che la maggioranza si giri - come fa da anni - verso destra e tutto torna al suo posto...

Ma per \"centro sinistra\" intendete che Bacchiocchi è di centro e Mancini di sinistra?<br />
Sarebbe come mischiare il rosso e il bianco e viene fuori un colore tipo il rosa...<br />
Ma come possono convivere Mancini e Olivi nella stessa lista?<br />
<br />
Alberto Bartozzi

Ma che t\'importa, Bartozzino, di come ci si integra tra persone intelligenti? E\' un processo che non riguarda il PD. E poi, che ne sai tu di \"Ulivo\" e grandi progetti? Ti hanno abituato al piccolo cabotaggio dei pedalò. Comunque, sta\' tranquillo: ora tornano le correnti di partito e potrai intrupparti ancora più comodamente al seguito del boss che più ti piace. Che penserà e deciderà al tuo posto.

Si, probabilmente tornerà anche la festa de l\'unità e tu Alberto potrai metterti il grembiulino e cuocere le salsicce e servire il lambrusco... così trovi quei voti che ti servono per posare il sedere in una sedia del consiglio comunale.<br />
Viva i giovani, viva il futuro!

Invece Monachesi, Volpini, Mangialardi, Sardella ecc. sono un mix coordinato. A quando la partenza dedi Rutelli nostrani?, anche perchè, da buon seguace PD ti sei accorto con chi ha aperto gli incontri Bersani? Chissà, magari dal profondo del PD riparte la scintilla che riaccende il fuoco della politica in Italia. Dopo come la metteranno i seguaci del centro ad ogni costo, quelli che si vergognano di essere stati parte integrante della classe operaia?