Maurizio Mangialardi, candidato del Partito Democratico: passione, ascolto ed esperienza

presentazione candidatura maurizio mangialardi| 09/11/2009 - Entra nel vivo la campagna elettorale di Maurizio Mangialardi, candidato del Partito Democratico alle primarie di coalizione del 22 novembre prossimo. Nella mattinata di domenica 8 novembre, presso la sede cittadina del Partito in Via Arsilli, il candidato a sindaco per il PD, ha incontrato gli iscritti e i sostenitori per il via ufficiale alla campagna elettorale e  l’ufficializzazione  delle tre sedi operative, quella di Via Arsilli, di Via Cherubini 8 e di Marzocca, che resteranno a disposizione dei  cittadini tutti i giorni dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

“Apriamo ufficialmente la campagna elettorale” introduce Mario Cavallari coordinatore del Comitato Maurizio Mangialardi Candidato a Sindaco davanti ad un folto numero di amici e sostenitori intervenuti “In verità la nostra campagna l’abbiamo già iniziata, partendo dai Circoli del PD ed incontrando gli iscritti ed i simpatizzanti. Dopo le primarie del 25 ottobre, questa campagna di ascolto nei circoli del territorio, è stato un momento esaltante di confronto e dibattito che ha avuto un grande riscontro”. “Il nostro candidato è Maurizio Mangialardi” prosegue Cavallari “per la sua esperienza politica iniziata nel 1994, per il suo ruolo di amministratore capace e responsabile che ha contribuito a rendere così bella la nostra città. In questi anni Maurizio ha acquisito professionalità, equilibrio e capacità di ascolto. La sua conoscenza della città, gli permette di individuare i problemi e trovare soluzioni condivise con i cittadini. Per questo crediamo sia il candidato giusto per Senigallia. Il candidato che saprà valorizzare e rilanciare in maniera innovativa quello che di buono è stato già fatto.” “Maurizio Mangialardi è il candidato scelto alle primarie di coalizione per il Partito Democratico” sottolinea il segretario cittadino Fabrizio Volpini sgombrando definitivamente il campo da equivoci di sorta “Quello che ho visto in questi giorni di assemblee nei circoli, è stato un PD forte, vitale e partecipativo, e questa forza è tutta con Maurizio Mangialardi, perché possa vincere le primarie di coalizione prima e le amministrative di marzo poi”.

“Sono davvero molto onorato di rappresentare il Partito Democratico” afferma Maurizio Mangialardi “Onorato perché ci sono tante persone che credono in un progetto politico e amministrativo e che si riconoscono nel lavoro fatto in questi anni, onorato perché sono stato scelto per questo compito, e per questo dico che sarò e voglio essere un candidato unitario. Voglio ringraziare le tante persone che in questi giorni, hanno contribuito con le loro idee, a costruire un progetto amministrativo innovativo, che ha come punto di partenza il buon lavoro che abbiamo fatto in questi anni. Ma dobbiamo andare oltre noi stessi, e quello che conta è la squadra, la condivisione e la partecipazione. L\'impegno è gravoso, ma ci sono tutte le condizioni per poter far bene, grazie al vostro appoggio e alla passione che mettiamo nell’ affrontare e risolvere i problemi, la passione che abbiamo messo in questi anni nell’amministrare la città. Ora gettiamo il cuore al di là dell\'ostacolo, per continuare ed innovare il progetto iniziato, con la forza della competenza acquisita. Guidare un comune non è cosa da poco, ma io sono sicuro che tutti i miei limiti, le mie mancanze, saranno compensate dal lavoro collegiale di una ottima squadra”.

Tra i tanti intervenuti nella sede cittadina del Partito Democratico, anche il Presidente della Provincia Patrizia Casagrande, l\'Assessore Gennaro Campanile e Michelangelo Guzzonato, mentre il Sindaco Luana Angeloni, fuori città per impegni istituzionali, ha mandato un messaggio di saluto. La Senatrice Silvana Amati, di ritorno da Roma dove è stata chiamata a far parte della Direzione Nazionale del Partito Democratico, ha concluso dicendo: “Oggi è una bella giornata. Siamo qui tutti insieme a festeggiare il candidato del nostro Partito nelle sfida per le primarie e, ci auguriamo, per la sfida delle elezioni amministrative di marzo. Perchè un partito di maggioranza relativa, ha l\'onore e l\'onere di presentare un proprio candidato, e Maurizio Mangialardi è la scelta giusta. Perchè saper governare è un valore, un elemento essenziale per andare avanti e per crescere.”

dal comitato Maurizio Mangialardi
Candidato a Sindaco






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2009 alle 23:55 sul giornale del 10 novembre 2009 - 3397 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, politica, candidatura


Ogni commento è superfluo... Da Cavallari che parla di città, ma non di cittadini; a Mangialardi che si schernisce; ai pezzi da novanta che presidiano; alla Amati che dice le stesse frasi fatte di sempre. Che rito pietoso!

In questi giorni ho letto varie affermazioni della Signora Paradisi e mi sono sempre trattenuto, oggi le chiedo come mai ha sempre osservazioni per tutti mentre non si è trapelato nulla della riunione a S.Rocco dove Lei era al tavolo di presidenza con Mancini?<br />
Le chiedo anche:<br />
Visti gli argomenti che si trattavano, come mai c\'è stata poca partecipazione?<br />
Dei pochi presenti, molti erano di parte e come mai avete avuto interventi di critica sull\'organizzazione?<br />
Prima di criticare l\'operato degli altri perchè non Vi guardate le Vostre organizzazioni. <br />
Dopo tutto speravo veramente in un incontro importantissimo ma purtroppo x come è stato organizzato e partecipato, mi ha deluso molto.<br />
Utile<br />

Perché non è trapelato nulla, lei chiede? \"Trapelato\"? Ma che vuol dire? Mica era una riunione segreta... I giornali, tra l\'altro, hanno riportato ciò che c\'era da riportare.<br />
<br />
Per quanto riguarda la mia partecipazione al convegno organizzato dal \"Comitato Mancini\", non ho niente da spiegare, ovviamente. Soprattutto ai disinformati e prevenuti come lei. Pertanto, ribadisco il senso del mio commento precedente: ve la cantate e ve la suonate, <b>e dei cittadini e loro benessere, chissenefrega</b>. L\'importante sono le poltrone. Ve la cantate e suonate tra voi truppa, tant\'è vero che lei parla di \"tavolo della presidenza\", mostrando di essere uno dei tanti <i>\"yes man\"</i> che neppure sa più distinguere i diversi contesti: dove c\'è un palco, c\'è potere da incensare o da combattere. E il cervello? Ma sì... mandiamolo all\'ammasso!<br />
<br />
Bah, contento lei...

Off-topic

Ma lei chi pensa di essere per giudicare tutto e tutti. Mai un commento costruttivo, solo polemiche!<br />
E\' davvero noiosa!! e non aggiungo altro

Off-topic

No comment alla ridicola risposta...........<br />
Per fortuna che Noi siamo disinformati, prevenuti e non dialoghiamo e non pensiamo alla gente.<br />
Povera illusa.........<br />
Forse Noi siamo senza cervello ma......

Off-topic

E la peppa sei trista! Però anche te non poi pretende de dì quel ch\' t\'par e po\' aspettatte che nisciun te dà su!<br />

fabio bucci

Scusi Prof, Lei fà parte si o no del gruppo che sostiene la candidatura a sindaco di Mancini?

Off-topic

Professoressa? Ma, continuo a chiedere, perchè non si limita a fare il suo mestiere? Perchè si vuole così male e scrive certe sciocchezze?<br />
<br />
Alberto Bartozzi

Commento modificato il 10 novembre 2009

Off-topic

Forse perché sono una madre e una nonna che vede il futuro rovinato da questa gente, e non si rassegna? Chissà. <br />
<br />
P.S. E poi, fammi capire: le sciocchezze - come le argutamente le giudichi tu - sono appannaggio dei soli politici di mestiere? Attento, Alberto. Come ti ho detto altre volte ti stanno rovinando, credimi...