Mangialardi sullo skate park: \'La chiusura per ragioni di sicurezza\'

skate park saline 19/11/2009 - Sono sorte alcune polemiche a proposito della vicenda dello skate park alle Saline, argomento che mi sta particolarmente a cuore. Ricordo infatti che si tratta di un progetto in cui ho creduto, e credo tuttora, e che ho fortemente voluto.

Lo skate park, inaugurato nel maggio del 2004, nacque da un’idea concordata con i ragazzi. Io la appoggiai subito con entusiasmo e per essa riuscii anche ad ottenere dei finanziamenti dalla Provincia. Quello di Senigallia fu il primo spazio dedicato agli skaters in tutta la Provincia, fatto del quale sono molto orgoglioso. Ciò che è avvenuto in seguito, ripreso in questi giorni dai giornali locali, è dunque qualcosa che mi rattrista molto.


Lo skate park è stato infatti chiuso esclusivamente per motivi di sicurezza dei ragazzi, poiché il degrado ha raggiunto livelli tali da non rendere più possibile alcun intervento di manutenzione. Più che di degrado sarebbe meglio parlare di devastazione, per lo più causata dall’uso improprio e non proprio ortodosso che alcuni – immagino una minoranza – ne hanno fatto. Purtroppo il risultato di tutto questo è sotto gli occhi della cittadinanza. Negli ultimi anni ho avuto con i ragazzi diversi incontri. Se questi sono giudicati “infruttuosi”, il motivo è semplicemente quello che non è più possibile intervenire con la manutenzione ordinaria. L’intero skate park deve insomma essere riprogettato e riconsiderato tenendo conto dell’esperienza di questi cinque anni. Per farlo non bastano però 28.000 euro, come qualcuno ha ipotizzato, ma una cifra ben superiore, direi di circa 50.000 euro, da inserire in un prossimo bilancio.


Questo è il mio obiettivo, oggi come allora, e ne è prova il fatto che la nostra Amministrazione ha ampiamente dimostrato in questi anni una sensibilità per i temi giovanili non paragonabile ad altre realtà della Provincia. Il mio impegno è allora quello che continueremo a rivolgere attenzione alle esigenze dei giovani della città, curando la ricerca di spazi e soluzioni condivise.


da Maurizio Mangialardi
assessore alle Infrastrutture e Urbanistica




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2009 alle 15:54 sul giornale del 20 novembre 2009 - 4599 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, politica, senigallia


Ciao Maurizio,<br />
mi chiedevo se non fosse possibile, in attesa della riprogettazione dello skate park, utilizzarlo esclusivamente come pista di pattinaggio a rotelle, rimuovendo le rampe e le altre strutture all\'interno, dato che purtroppo la vicina pista non è ancora accessibile.<br />
Che ne dici?<br />
;P

Commento modificato il 19 novembre 2009

Maurizio, anziché arrampicarti sugli specchi per tentare di giustificare l\'ingiustificabile (ma dai... i soldi non ci sono? E i duemilioni e mezzo ex-Gil, dove li avete trovati? Con qualche lampione in meno non si sarebbe potuta assicurare almeno la manutenzione ordinaria?), perché non commenti questa inqualificabile decisione, pubblicata ieri su VS, passata inosservata ai più?<br />
<br />
<i> \"Tre lotti edificabili in vendita nel Parco della Cesanella<br />
L’Amministrazione Comunale di Senigallia ha approvato, con delibera di Consiglio n° 11 del 17 febbraio scorso, il piano di valorizzazione e di dismissione di alcune aree disponibili che costituiscono il comparto 1 della Cesanella.<br />
immagine non disponibile<br />
dal Comune di Senigallia<br />
www.comune.senigallia.an.it<br />
Si tratta per la precisione di tre lotti di terreno edificabile, della superficie rispettiva di: mq. 5.767 (lotto A) per corrispondenti mq. 1.550 di S.UL., mq.3.334 (lotto B) per corrispondenti mq. 1.122 di S.U.L. e mq. 4.142 (lotto C) per corrispondenti mq. 1.100 di S.U.L. I primi quattro esperimenti di messa in vendita mediante asta pubblica sono andati deserti, ma l’Amministrazione Comunale ha ribadito attraverso la determinazione dirigenziale n° 1287 del 17 novembre scorso la sua volontà di porre in vendita i tre lotti.<br />
Si procederà pertanto a una vendita a trattativa privata, richiamandosi ai disposti dell’art. 41 del R.D. n. 827 del 23/05/1924. Nel darne comunicazione, si invitano perciò le società o ditte individuali che siano eventualmente interessate a inviare una richiesta scritta, entro e non oltre la data di mercoledì 25 novembre, al Servizio Risorse del Territorio - Ufficio Patrimonio, situato in viale Leopardi n° 6, che provvederà a organizzare i singoli incontri fra gli interessati e l’Amministrazione Comunale.<br />
Allo stesso Ufficio (tel. 071.6629376 – fax 071.6629205, e-mail patrimonio@comune.senigallia.an.it) è possibile anche richiedere ogni ulteriore informazione al riguardo. L’avviso relativo può essere scaricato tramite la pagina Web comunale, nel settore “Gare e Appalti - Aste pubbliche”.\"</i> <br />
<br />
Maurizio, siete nelle pezze? Quei famosi duemilioni e mezzo rischiano di far saltare il bilancio? Avete sopravvalutato il valore dei lotti per coprire detto buco (voglio sperare che sia solo per questo)? <br />
<br />
Maurizio, <b>l\'arrosto sa di bruciato</b>. Facci capire. Per un candidato sindaco <b>è doveroso</b>.

perchè non siete intervenuti con la manutenzione ordinaria??? <br />
<br />
perchè avete aspettato che la situazione diventasse pericolosa per i ragazzi??<br />
<br />
perchè continuate, orgolgiosi a non voler ammettere mai, mai, mai, mai le cazzate che fate e vi arrampicate costantemente sugli specchi????<br />
<br />
Che Dio ci salvi da lei alle prossime elezioni!!

Caro assessore, quella che racconti non è una storia credibile. Possibile che il tuo staff non ti abbia mai detto che quella struttura aveva bisogno di manutenzione? Dai, non ci credo, hai una serie di collaboratori così numerosa che difficilmente qusta necessità sarà loro sfuggita. Credo sia più onesto dire che hai ritenuto più opportuno investire i soldi in qualche altro intervento. Amen<br />
Adesso se i genitori di quei ragazzini non ti voteranno non averne a male. Potrai sempre contare sui voti delle imprese dell\'ex enel, della ex sacelit, dell\'ex liceo scientifico, della futura arena italia, di villa bucci, del futuro palazzo gherardi. Vedi quante imprese stanno con te?Magari però qualcuna di queste voterà in Ancona, qualcun\'altra a Monterado, qualcun\'altra ancora a Roma, oh va a finire che hai fatto tante opere buone per costoro ma ti sei dimenticato di chiedergli il certificato eolettorale. Forse era meglio aggiustare la pista di skate, magari questi votano tutti a Senigallia.

Oggi sentivo qualcuno commentare che il rapporto \"ristrutturazione-elettorato potenziale\" non è ritenuto congruo. Boh...può essere?

ma propi n\' i la fai a sta zitta? ma chi sei? ma co voi? n\' t\'sta ben gnent! m\'han dit ch\' si \'na prufsoressa d\'l\'università, ma qual, \'l cepu? ma stai sempr davanti al computer? ma chi ragazz cò \'i impari, com s\' pianten i girasoj?<br />
ma bada a gi a arcoj le cappul a marina, magari vicin al port nov, a colmò \'l guardi ben e capisci ch\' en è propri mal.<br />
anzi, vatt a fa na passgiata fin\' a la punta del mol nov, e po...vedi cum\'è bell \'l mar e S\'nigaja vista da malì.<br />
<br />
W S\'NIGAJA! W IL CENTROSINISTRA!<br />
alla facciaccia vostra ch\' n\' v\' sta ben mai gnent!<br />
Tant, Maurizio o Francesca (s\'pran la Francesca) \'l sinnic nov vien da un d\' sti dò.<br />
<br />
at salut<br />

perché Mangialardi è di centrosinistra? Non me n\'ero accorta... Guarda che ti sbagli, Atsalut.