x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelbellino: si rinnova l\'appuntamento con l\'incisione

1' di lettura
1637
dal Comune di Castelbellino
www.comune.castelbellino.an.it

A Castelbellino si rinnova l’appuntamento con l’incisione. Questa volta è Alfredo Bartolomeoli l’artista protagonista della nona edizione di “Incisori marchigiani a Castelbellino”, che conferma il forte interesse del piccolo borgo della Vallesina verso questa disciplina antica fatta di pazienza, precisione, gusto, che nelle Marche vanta una solida e rinomata tradizione.

Sabato 28 novembre alle 17.30 a Villa Coppetti si inaugura la personale di Bartolomeoli, incisore di Urbino specializzato soprattutto in xilografie: è la prima volta che il paese si concentra su questa particolare tecnica incisoria.


La xilografia è un tipo di incisione a rilievo, che può essere sia di immagini che di brevi testi su delle matrici, successivamente inchiostrate e utilizzate per la realizzazione di più esemplari dello stesso soggetto mediante la stampa con il torchio. Bartolomeoli insegna Xilografia all’istituto Statale d’Arte di Urbino. Tra le numerose collettive a cui ha partecipato ci sono la prima Triennale nazionale di xilografia (1988), la XI edizione del Premio Bella (1989), L’incisione nelle Marche (S. Elpidio ‘93, Cracovia ‘95), Xilografia e calcografia nelle Marche dal XV al XX secolo (Saragozza – Spagna – Ascoli Piceno 2002), Percorsi dell’incisione contemporanea (Urbino e Ferminiano 2002).


Prima di Bartolomeoli si sono succeduti a Castelbellino tanti maestri marchigiani, da Mario Bellagamba a Franco Torcianti, da Lanfranco Lanari a Leonardo Meschini a Sandro Pazzi. L’esposizione rimarrà aperta fino all’8 dicembre; orari: 17.30 alle 19.30.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2009 alle 17:45 sul giornale del 24 novembre 2009 - 1637 letture