contatori statistiche

Il residente del centro storico di Jesi è un animale in via di estinzione

Daniele Massaccesi 2' di lettura 23/12/2009 - \"Trasmetto un intervento, una sorta di “grido di dolore” condito da un po’ di ironia, di un residente, che condivido e che sottopongo a riflessione, sia con altrettanta ironia a volte certamente utile, che con preoccupazione, visti i perduranti comportamenti della nostra Amministrazione\".

Il Residente del Centro Storico di Jesi è un animale in via di estinzione! Sia egli nato e cresciuto nel Centro Storico ovvero abbia egli scelto di trasferirvi la propria residenza, è fino ad ora vissuto sì consapevole di appartenere ad una minoranza “ristretta”, ma al tempo stesso fiero di contribuire responsabilmente alla sopravvivenza di un’area urbana meritevole di attenzione. Mai si sarebbe però atteso di essere messo nella condizione di migrare per non incorrere nell’estinzione! Ma tant’è, nonostante i proclami di alcuni Assessori, l’atteggiamento dell’Amministrazione è palpabile: il Centro Storico, o Antico come a qualcuno piace di più, non è un’area residenziale.


E’ un’area di transito, di commercio, di turismo (!), di esibizioni da parte di persone che colgono ogni occasione per travestirsi alla foggia medievale, di incursioni e razzie da parte di persone che …si comportano come uomini e donne del medioevo, di improbabili villaggi in stile alpino. Insomma il parco divertimenti, il villaggio-vacanze della città! Ci vai, metti la macchina dove ti pare che tanto i vigili chiudono un occhio, prendi l’aperitivo, lasci il bicchiere o la bottiglia per terra e poi te ne torni a casa. Certo, quelle strane persone che ancora si ostinano a vivere lì dentro un po’ disturbano, ma tanto il loro futuro è segnato: vedrai che appena possono se ne vanno.


Per adesso gli tolgono i parcheggi, poi se non basta gli staccheranno la corrente ed il gas, infine l’acqua. Chi glielo fa fare di restare? Speriamo però che l’Amministrazione non si intenerisca proprio ora. Speriamo che continui ad agire con protervia, che continui a comunicare con i Residenti solo attraverso i foglietti attaccati ai “funghi” del Divieto di Sosta, che prosegua nel concedere il quadratino colorato che regola (!) l’accesso ma anche nell’ignorarne il significato, concedendo a chiunque di entrare. Ci siamo quasi, cara Amministrazione, il Centro Storico Villaggio Vacanze fra poco sarà pronto per lo show. Ah, se ti serviranno comparse che recitino il ruolo del Residente, chiamaci pure, purché l’ingaggio sia buono!


Come non condividere tutto ciò?


da Daniele Massaccesi
Popolo delle Libertà – PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2009 alle 16:36 sul giornale del 24 dicembre 2009 - 1522 letture

In questo articolo si parla di politica, Daniele Massaccesi, Popolo delle Libertà – PDL





logoEV
logoEV