Regionali: la Angeloni ad Ucchielli, \'No ad alleanze senza un programma condiviso\'

luana angeloni 14/01/2010 - In relazione ai recenti articoli apparsi in merito alle trattative per l\'allargamento della coalizione di centrosinistra in vista delle prossime elezioni regionali, vorremmo chiarire che nelle settimane scorse alcuni iscritti al PD locale hanno sottoscritto un documento presentato all\'attenzione del Segretario Regionale  Palmiro Ucchielli, in cui si ribadisce con chiarezza l\'assoluta contrarietà a coalizioni che non abbiano come unico fondamento un programma chiaro e idee condivise su questioni che interessano i cittadini (la sanità, il lavoro, l\'ambiente, la casa, le pari opportunità ecc.) e soprattutto che escludano i partiti della coalizione attuale.

Riportiamo il testo del documento presentato, che per la concitazione delle trattative non ha avuto la diffusione che merita, certi che sia condiviso non solo dalla maggioranza degli iscritti (che sono invitati a esprimere la propria adesione), ma anche da molti sostenitori del PD. Auspichiamo che il confronto trasparente e la coerenza manifestata a livello locale possa essere da esempio anche a livello regionale e nazionale.

\"In vista dell\'avvicinarsi delle prossime Elezioni Regionali, vorremmo esprimere la nostra posizione relativamente al discusso tema delle alleanze. E\' indubbiamente importante, da un punto di vista strategico, ampliare la coalizione, ma prendiamo le distanze da un metodo che non condividiamo: prima di parlare di possibili alleati, sarebbe stato opportuno, se non necessario, determinare con chiarezza un programma da condividere con quanti ne avrebbero appoggiato lo spirito e i progetti. In virtù di un\'idea di partito democratico e trasparente, non possiamo condividere una strategia che preferisce ragionare sui nomi e sui numeri, prima ancora che sulle idee.

Riteniamo di certo auspicabile un dibattito volto ad ampliare la coalizione per scongiurare una vittoria del centrodestra, che rappresenterebbe non solo il fallimento della politica di centrosinistra a livello locale, ma avrebbe gravissime ripercussioni anche su scala nazionale. E\' però necessario che una coalizione sia forte e coesa, non solo a fini elettorali, ma anche, e soprattutto,in virtù di un buon governo futuro. Per questo chiediamo un serio dibattito sulla reale condivisione di principi e di chiare linee programmatiche con i partiti che intenderanno appoggiare il nostro candidato alla Presidenza della Regione Marche. L\'attuale coalizione di Governo è composta da partiti che, pur con approcci diversi, hanno una comune visione di una politica rivolta alla tutela dell\'uomo, dell\'ambiente, e soprattutto dei più deboli; ha come valori fondanti l\'uguaglianza sociale, le pari opportunità e la laicità delle Istituzioni.

E\' una coalizione da cui non si può prescindere. Siamo quindi aperti a un\'eventuale proposta di allargare la condivisione del programma a nuovi alleati, ma ci dichiariamo totalmente contrari a qualsiasi ipotesi di sostituzione di partiti facenti parti della coalizione esistente. Riteniamo di esprimere non solo il parere di chi è iscritto al Partito Democratico, ma anche di tanti elettori che non apprezzerebbero e non appoggerebbero alleanze strette solo in virtù di un freddo calcolo politico, a discapito di una proposta di una politica dei fatti, delle idee e, soprattutto, di sinistra\".

Margherita Angeletti, Enzo Angeloni, Luana Angeloni, Luca Angeloni, Marzia Baioni, Massimo Barocci, Beatrice Brignone, Mario Cavallari, Elena Canestrari, Paola Curzi, Enrico Giacomelli, Alen Federici, Abramo Franceschini, Anna Pia Giansanti, Eros Gregorini, Mauro Gregorini, Sonia Gregorini, Mirko Guazzarotti, Davide Gurini, Andrea Lorenzetti, Walter Mariotti, Antonio Pagani, Emiliano Pagani, Stefania Pagani, Silvano Paradisi, Luca Polita, Cristian Ramazzotti, Andrea Rodano, Angela Rodano, Alexander Rossi,Barbara Sardella, Simeone Sardella, Nadia Stacchiotti, Giovanni Tinti, Fabrizio Volpini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2010 alle 13:36 sul giornale del 15 gennaio 2010 - 1727 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, politica, elezioni regionali, Gruppo di iscritti Pd


\"Riteniamo auspicabile un dibattito volto ad ampliare la coalizione per scongiurare la vittoria del centrodestra che rappresenterebbe non solo il fallimento della politica di centrosinistra a livello locale, ma avrebbe gravissime ripercussioni anche su scala nazionale\".<br />
Nella parole dell\'Angeloni c\'è paura di perdere la regione e il solito vecchio modo di fare politica nell\'interesse dei partiti e non dei cittadini.<br />
Fino a quando si fa politica per scongiurare la vittoria degli avversari, non per i cittadini, e per mantenere gli equilibri politici, locali e nazionali, si è ben distanti dai bisogni della gente.<br />
Comunque se il centro sinistra regionale ha paura di perdere una regione \"rossa\" forse significa che ha fallito, anche alla grande, nel modo di amministrare.<br />
La furbata di Spacca, costata 2 milioni di euro per Dustin Hoffmann, volta solo a farsi propaganda, ne è la riprova.<br />
A proposito, sapevate che il regista di quello spot è un ex assessore regionale che si è, quindi, intascato il compenso (diversi soldi)?<br />
Appunto, il solito modo di fare.<br />

Beatrice Brignone

Tra i firmatari si aggiunge la dott.ssa. Margherita Angeletti.

Condivisibile il comunicato del PD senigalliese.<br />
<br />
Da elettore di sinistra però direi qualcosa di più, e cioè che questo tentativo di alleanza con l\'UDC per le regionali, e nelle Marche in particolare, non ha proprio senso.<br />
<br />
Un conto è ipotizzare una specie di governo di unità nazionale volto a scongiurare il pericolo per la democrazia che rappresenta Berlusconi, un conto è fare alleanze tra centro-sinistra e un pezzo di centro-destra a livello regionale con l\'unico scopo di non rischiare di perdere.<br />
<br />
La frase: \"ampliare la coalizione per scongiurare una vittoria del centrodestra, che rappresenterebbe non solo il fallimento della politica di centrosinistra a livello locale, ma avrebbe gravissime ripercussioni anche su scala nazionale\" asseconda l\'alibi di chi persegue questa alleanza per insulsi giochi di potere senza alcun contenuto programmatico.<br />
<br />
Noi semplici cittadini, anche di sinistra, non è che siamo così terrorizzati dalla prospettiva di un governo regionale di centrodestra per i prossimi 5 anni, è una paura questa della nomenklatura non certo nostra, governano in tante regioni e non è morto mica nessuno in fondo.<br />
<br />
Se la maggioranza dei cittadini marchigiani vorrà essere governata dal centrodestra che governi il centrodestra e pace. Molto meglio perdere e fare opposizione con le idee chiare che vincere senza sapere o potere fare poi niente di sensato.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Sentivo la mancanza di onorata memoria delle correnti nell\'ambito del PD.<br />
Prima avevamo la corrente dalemiana, poi quella veltroniana ed infine a livello locale quella angeloniana.<br />
A parte i vari firmatari tra cui gli Angeloni-Rodano, non mancano altre voci autorevoli che rappresentano il PD? Dove si collocano i vari Amati, Casagrande, Durpetti, Guzzonato, Sardella, tra l\'altro tutti senigalliesi?

Sullo spot di Dustin Hoffmann sanno tutto tutti ormai, ancora deve uscire sugli schermi e già quasi che ha stufato.<br />
<br />
Quello che quasi nessuno sa invece è che una casa di produzione cinematografica indipendente ne sta preparando uno alternativo che è destinato sicuramente a soppiantare quello ufficiale.<br />
<br />
Sul resto, la frase che citi, sono sostanzialmente d\'accordo con te anche se non è quello il senso globale del comunicato, anzi, il contrario mi sembra, per questo lo trovo importante e condivisibile.

Beatrice Brignone

L\'elenco completo dei firmatari del documento presentato al Segretario Regionale Ucchielli è il seguente: Margherita Angeletti, Enzo Angeloni, Luana Angeloni, Luca Angeloni, Marzia Baioni, Massimo Barocci, Beatrice Brignone, Mario Cavallari, Elena Canestrari, Paola Curzi, Enrico Giacomelli, Alen Federici, Abramo Franceschini, Anna Pia Giansanti, Eros Gregorini, Mauro Gregorini, Sonia Gregorini, Mirko Guazzarotti, Davide Gurini, Andrea Lorenzetti, Walter Mariotti, Antonio Pagani, Emiliano Pagani, Stefania Pagani, Silvano Paradisi, Luca Polita, Cristian Ramazzotti, Andrea Rodano, Angela Rodano, Alexander Rossi,Barbara Sardella, Simeone Sardella, Nadia Stacchiotti, Giovanni Tinti, Fabrizio Volpini.

Io cambierei il titolo dell\'articolo. Luana Angeloni non è l\'ispiratrice del documento e non ha partecipato alla sua stesura quindi non è solo lei che si rivolge ad Ucchielli ma tutti i firmatari e spero che ce ne siano degli altri!

Certo che questa supplica a Ucchielli il Perdente da parte di chi ha imbarcato al volo Monachesi per non cadere fa sganasciare dal ridere (le lacrime le abbiamo finite). E\' proprio vero che in politica la mano sinistra non sa cosa fa la destra e che i principi valgono sempre per gli altri...

Abramo Franceschini

Chiedo anche io alla Redazione di cambiare prima possibile il titolo dell\'articolo e la foto, in quanto fuorvianti e non rispondenti alla realtà delle cose.<br />
L\'iniziativa (come è anche specificato) è partita da un \"gruppo di iscritti al PD\", che si sono autonomamente organizzati per stilare questo documento da presentare alla Segreteria Regionale.<br />
La volontà era quella di rimarcare alcune prerogative espresse dalla base e dargli consistenza in una voce che potesse trovare spazio in quel complesso (a volte ai limiti del grottesco) gioco di alleanze che viene portato avanti in questi giorni dai vertici regionali del PD.<br />
Nè Luana Angeloni, nè Andrea Rodano hanno partecipato alla stesura del documento, nè tantomeno lo hanno promosso. <br />
Sono semplici firmatari che come diversi altri ne condividevano i contenuti, a titolo personale lo hanno sottoscritto. <br />
In quest\'ottica mi sento di rispedire al mittente l\'accusa di adesione a una \"corrente Angeloni-Rodano\" in quanto falsa e a mio modo di vedere offensiva, nel rispetto di tutte quelle persone che liberamente, solo in virtù di una convergenza di idee, si sono sentite di accostare il proprio nome a questo documento.<br />
<br />
Abramo Franceschini <br />

Poalo Ferretti

caro Gabriel..Solari non è solo un ex-assessore...<br />
http://it.wikipedia.org/wiki/Giampiero_Solari<br />
<br />
A me sembra fazioso e riduttivo definire semplicemente come ex assessore Solari: per un anno o poco più ha si fatto l\'assessore, ma nella vita è drammaturgo, regista teatrale, autore televisivo e regista televisivo..da 30 anni, cllezionado scessi ed ammiratori in tutto l mondo.<br />

Diciamo che sarebbe il caso che ognuno ridesse delle sue miserie e meschinità e chiudiamola qua!

definire Solari un ex-assessore non ti sembra riduttivo?? è 30 anni che lavora nel mondo dello spettacolo...bhà, polemiche sterili.

E\' entusiasmante richiamare l\'etica della politica per le regionali, dopo aver fatto accordi con chicchessia pur di non andare a casa a Senigallia. Comunque vedo che il PD locale è sempre più di Ponte Rio di Monterado.

Ci mancherebbe che non fosse neanche un regista! Sto scherzando ovviamente, ma sul fatto che sia un \"collega\" di partito di Spacca nonchè un ex assessore non ci piove miei cari.<br />
E\' stata fatta una regolare gara d\'appalto per quella cifra?<br />
E\' opportuno dare ad un compagno di partito e, ripeto, ex assessore della stessa giunta, un incarico di questo tipo con soldi pubblici?<br />
Credo proprio di no.<br />
Questa sinistra che si riempie sempre la bocca del conflitto d\'interessi, tende poi a trascurare quelli interni, che siano regionali come in questo caso o cittadini come nel caso del marito dell\'Angeloni.<br />
Questa è solo ipocrisia.<br />
E\' veramente triste vedere come ormai in questo paese molti, in troppi, siano disposti a difendere le schifezze fatte dalla propria parte politica per una questione di appartenenza: che fine hanno fatto i valori in cui ognuno crede (o credeva)?<br />
Venduti al miglior offerente.<br />
Qui di sterile c\'è solo la coscienza delle persone.

Signor Franceschini <br />
se è come dice Lei che Luana Angeloni e Andrea Rodano hanno solo sottoscritto il documento mi spieghi il perchè di questo titolo e la foto dell\'attuale Sindaco di Senigallia.<br />
Cordialmente.<br />
Leonardo Maria Conti (leotex)

Abramo Franceschini

Signor Conti, non so se ha letto bene il mio commento...<br />
Il titolo è stato messo arbitrariamente dalla Redazione di VS (con uno sforzo di immaginazione notevole tra l\'altro, visto che dalla lettura del testo non riesco a proprio a capire come sia potuto venir fuori un riferimento particolare alla Angeloni, il cui nome compare solo alla fine insieme a tutti gli altri firmatari). <br />
L\'unica spiegazione che riesco a darmi è che appunto l\'articolo non sia nemmeno stato letto dalla redazione, e vedendo l\'altisonanza del nome \"Luana Angeloni\" tra i primi della lista, questo sia stato promosso ad autore del comunicato. <br />
Ma l\'ordine che si segue nell\'elenco è semplicemente quello ALFABETICO, nulla più!!<br />
Nonostante appelli a modificarlo sia da parte mia che di Beatrice Brignone (che già ieri aveva anche mandato una mail, a cui non è stata data risposta) nulla è stato fatto.<br />
<br />
Riconosco la qualità del servizio che vi sforzate di offrire ogni giorno e la puntualità dei contenuti, tuttavia permettetemi di dire che forse in questo caso qualcosa non ha funzionato correttamente. <br />
Errori li commettiamo tutti, tuttavia far finta di niente di fronte a numerose segnalazioni, lasciando che il senso di un articolo letto da quasi 500 persone venga completamente stravolto, non mi sembra un modo esemplare di lavorare.<br />
<br />
Su 60019.it c\'è lo stesso articolo ( http://www.60019.it/index.mv?senigallia=Esponenti+del+PD+di+Senigallia+a+Ucchielli%3A+%26quot%3BAllenze+si+fanno+sul+programma%26quot%3B&fname=60019rubriche_leggi&num_rubr=1&num_art=1263467270 ) ovviamente con un titolo diverso, senz\'altro più pertinente al contenuto.<br />
<br />
Abramo Franceschini

Signor Conti, posso confermare e sottoscrivere ogni parola di Abramo, in quanto abbiamo redatto il testo insieme ad alcuni altri e lo abbiamo fatto girare tra gli iscritti. Luana Angeloni e Andrea Rodano, come molti altri firmatari hanno preso visione del testo, e condividendone il contenuto lo hanno sottoscritto a titolo personale, come semplici iscritti. L\'iniziativa è partita come si suol dire dalla \"base\".<br />
Titolo e foto sono state inserite dalla Redazione. Lo conferma il fatto che su un altro giornale online, 60019.it, lo stesso, identico articolo è titolato in maniera completamente diversa e decisamente più conforme alla realtà dei fatti.<br />
Cordialmente<br />

Soddisfatto della precisazione.<br />
Leonardo Maria Conti