x

SEI IN > VIVERE JESI >

Il futuro dello sport a Jesi: se ne parla in workshop

2' di lettura
1086
da Bruna Aguzzi
Assessore servizi alla persona e allo sport

L\'assessore ai servizi sociali del Comune Bruna Aguzzi
Quale potrà essere il futuro delle attività sportive per la città di Jesi nel prossimo decennio? Quali potranno essere gli scenari possibili per il nostro territorio? Quali sono le priorità da affrontare e quali idee possiamo portare avanti per strutturare in maniera efficace la attività che la Fondazione per lo Sport dovrà assumere? 

A queste domande si cercherà di dare una risposta attraverso un incontro di lavoro che si terrà presso l\'Ostello di Villa Borgognoni venerdì 22 e sabato, dal titolo “La Città di Jesi nel 2010: dalla Consulta dello Sport alla Fondazione per lo Sport” promosso e organizzato dall\'Amministrazione Comunale di Jesi. Il workshop rappresenta un momento di avvio e strutturazione delle attività della Fondazione per lo Sport di Jesi.


L’incontro, è bene precisare non è un seminario o un convegno. È piuttosto una riunione di lavoro, della durata di una giornata e mezza, in cui, attraverso una metodologia di discussione innovativa - l\'European Awareness Scenario Workshop (Easw) della Commissione Europea DG Enterprise-Innovation - basata sulla simulazione di scenari futuri, i partecipanti (una trentina circa) saranno coinvolti in prima persona nella definizione di una visione condivisa sugli scenari futuri delle attività sportive per la città di Jesi e sul ruolo che potrà svolgere la Fondazione per lo Sport. I contenuti discussi in questa giornata di lavoro saranno raccolti in un rapporto finale, che verrà pubblicato e diffuso dal Comune. Per l\'organizzazione dell\'iniziativa ci si avvarrà del supporto della Fondazione Idis-Città della Scienza, centro esperto a livello europeo sulla metodologia europea Easw.


La discussione coinvolgerà soggetti rappresentativi di quattro diversi gruppi d\'interesse (rappresentanti della società civile, tecnici e atleti, amministratori pubblici e rappresentanti del settore privato) e verterà su quattro temi di discussione (struttura organizzativa e governance, programma di attività e progetti, rapporti con il territorio e suo coinvolgimento, risorse e gestione amministrativa).



L\'assessore ai servizi sociali del Comune Bruna Aguzzi

Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2010 alle 13:02 sul giornale del 22 gennaio 2010 - 1086 letture