Scaloni: Piano degli Arenili, le irregolarità da sanare

1' di lettura 07/02/2010 - La prossima volta che vi fate un giro sul Lungomare, oltre a coprirvi bene, portate con voi una copia del Piano degli Arenili. Fa fino e non impegna, ma soprattutto permette interessanti osservazioni. Ad esempio, confrontare quel che c\'è in spiaggia d\'inverno con quel che dovrebbe (o non dovrebbe) esserci secondo il regolamento.

In questa lettera al Sindaco (http://scaloni.it/popinga/siamo-in-regola-col-piano-degli-arenili) abbiamo chiesto conto di alcune apparenti incongruenze tra la situazione attuale (documentata in http://picasaweb.google.com/popinga.it/SpiaggiaSenigallia20092010) e le disposizioni del Piano degli Arenili.

Il Sindaco ha risposto (i dettagli su http://scaloni.it/popinga/piano-degli-arenili-le-irregolarita-da-sanare/) confermando i nostri dubbi sulle strutture da rimuovere durante l\'inverno. Tra i manufatti che non possono rimanere in spiaggia: le docce e i box doccia, le strutture verticali pericolose o di forte impatto visivo, le strutture ricreative che non siano mantenute in maniera decorosa e sicure.

È dunque chiaro: molti tratti di spiaggia in concessione sono lasciati in palese violazione della norma. E non mancano i casi di sporcizia e degrado.

A questo punto la domanda è: come intende muoversi l\'Amministrazione?
Al momento – precisa il Sindaco – \"sono stati attivati specifici controlli, d\'intesa con la Capitaneria di Porto e la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici. All\'esito dei controlli saranno assunti i provvedimenti del caso\".

Chiediamo all\'Amministrazione di sanare al più presto le situazioni irregolari, irrogare le relative sanzioni e darne conto alla cittadinanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2010 alle 17:01 sul giornale del 08 febbraio 2010 - 2991 letture

In questo articolo si parla di andrea scaloni, politica, spiaggia, piano degli arenili


Non vorrei vedere troppo di frequente bloggers e cittadini che tirano le giacche degli amministratori ricordando loro dove devono far fare controlli o scrivere verbali.<br />
<br />
Altrimenti rischieremmo di governarci un pò tutti da soli al posto delle istituzioni preposte.

Beh, io invece non vorrei veder troppo di frequente amministratori troppo presi a pulirsi le loro giacchette tanto da non pensare a quello che dovrebbero fare per far rispettare leggi ed ordinamenti.<br />
<br />
Tanto più che il lungomare e quello che resta dopo lo sgombero estivo è ben visibile a tutti.<br />

Ribadisco, l\'uragano Kathrina non si è fermato a New Orleans, è arrivato fino ai Bagni 83

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV