contatori statistiche

Ex Sadam, comitato: il piano battuto in consiglio comunale è una grande vittoria della città

Comitato Tutela della salute e dell\'ambiente della Vallesina| 1' di lettura 13/02/2010 - \"Il piano Sadam perde in Consiglio Comunale: 17 voti contrari, 12 favorevoli, 1 astenuto. Un ringraziamento ai consiglieri che non si sono lasciati intimidire dagli pseudo squadristi violenti lanciati ad hoc da chi non ha argomenti. E solidarietà a coloro che hanno subito i vergognosi oltraggi (anche fisici) in uscita dal Consiglio, da parte di alcuni dipendenti Sadam e di altre persone non meglio identificate\".

Un grazie anche a tutti i cittadini che hanno partecipato al Consiglio per sostenere e rivendicare i propri diritti alla salute, ad un\'aria respirabile, ad un futuro non più nella \"pattumiera delle Marche\". A questi cittadini, i dipendenti Sadam, in una strana consociazione con il TNT, non hanno consentito l’ingresso alla sala consiliare, letteralmente occupata, con tanto di stazionamenti alle porte che impedivano a chiunque di entrare.


Vediamo ora se rimane un briciolo di democrazia in questa città. A questo punto, il sindaco ha una strada maestra: rispettare le decisioni del Parlamento Cittadino oppure rivolgersi alla intera città con un referendum che permetta a tutti i cittadini di esprimersi democraticamente.


Se il sindaco non lo facesse, andando invece comunque a firmare contro la volontà espressa democraticamente venerdì, dimostrerebbe un atteggiamento paragonabile a quello dei periodi più bui della storia del nostro Paese. E per i cittadini, forse, potrebbero diventare lecite tutte le ipotesi, anche le peggiori, sulla sua persona, sulla sua attività politica e su quella di chi lo sostiene.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2010 alle 15:17 sul giornale del 15 febbraio 2010 - 1040 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, jesi, sadam, Vallesina, Comitato Tutela della salute e dell\'ambiente della Vallesina





logoEV
logoEV