Teatro Giovani: nuovo appuntamento per LIVE IN

Paladini di Francia 09/03/2010 - Nuovo appuntamento per “LIVE IN” 12esima Stagione di Teatro Giovani curata nella direzione artistica ed organizzativa dal Teatro Pirata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini. Venerdì 12 marzo (ore 21,15) al Teatro Studio Moriconi di Jesi, i Cantieri Teatrali Koreja presentano “PALADINI DI FRANCIA. SPADA AVETE VOI, SPADA AVETE IO!”, produzione insignita del Premio Eolo Awards-Festival Segnali 2009 e del Premio della Critica 2009 dell’Associazione Nazionale dei Critici Teatrali Italiani.

Lo spettacolo di Francesco Niccolini con la regia di Enzo Toma è una rilettura tragicomica e metateatrale del memorabile teatrino delle marionette con Totò, Ninetto Davoli, Franco e Ciccio, inventato da Pier Paolo Pasolini nel film “Che cosa sono le nuvole?”. Un teatro ricco di citazioni, che affonda l’ispirazione tanto nel mondo dei Pupi siciliani quanto nell’opera di PPP. Gli interpreti dello spettacolo sono Silvia Ricciardelli, Angela de Gaetano, Carlo Durante Fabio Tinella, l’ideazione delle scene è a cura di Iole Cilento. Spiega l’autore del testo teatrale, Francesco Niccolini: “Carlo Magno e i suoi paladini. Da ragazzo li odiavo quei personaggi, prototipi di conquistatori. Invece amavo con tenerezza e batticuore le loro raffigurazioni morte, quelle marionette fatte a pezzi, legate a un cielo strappato. Vent’anni dopo, quando vedo uomini e/o marionette morire sui campi di battaglia, ho capito che tutti meritano compassione e i loro corpi vanno rispettati.



La storia comica e tragica dei paladini di Carlo Magno – dall’arrivo a corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle – racconta la bellezza e la crudeltà della vita. E se da più di cinquecento anni grandi poeti e oscuri teatranti continuano a provare un piacere immenso a raccontarla, un motivo ci deve essere. Mi pare di essere nel teatrino delle marionette dove Pasolini fa raccontare a Totò, Ninetto Davoli, Franco e Ciccio, la triste storia del teatrino di Otello, Iago e Desdemona. Con quelle stesse marionette vorrei raccontare di Rinaldo, Astolfo, Angelica, Bradamante, Fiordiligi, Orlando e, da ultimo, del massacro di Roncisvalle, quella discarica assurda e insanguinata dove tutti quei corpi morirono e furono abbandonati, occhi al cielo, a domandarsi che cosa sono le nuvole”.



La Stagione di Teatro Giovani “Live –In” si avvale del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Marche-Servizio Beni e Attività Culturali, dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, degli assessorati alla Cultura dei Comuni di Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto, Monte San Vito, San Marcello. Sponsor: UBI Banca Popolare di Ancona. Ingresso a 8 euro under 25, biglietto intero 12 euro, gruppi scolastici 5 euro. Biglietti presso la biglietteria del Teatro Pergolesi da martedì a sabato dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30 e un’ora prima dell’inizio dello spettacolo presso il teatro in cui avrà luogo la rappresentazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2010 alle 16:32 sul giornale del 10 marzo 2010 - 903 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, giovani, spettacoli, fondazione pergolesi spontini