Pekka Kuusisto torna ad esibirsi con la Form

Pekka Kuusisto 11/03/2010 - Lo straordinario violinista finlandese Pekka Kuusisto torna ad esibirsi con la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana in un eccezionale concerto dedicato a Bach.

C’è grande attesa per il ritorno alla FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana del grande violinista finlandese Pekka Kuusisto, che si esibirà il 12 al Pergolesi di Jesi (in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini) e il 13 al Gentile di Fabriano (tutti e tre i concerti alle ore 21.00).



Il Maestro, assai amato dal pubblico marchigiano per l’originalità e l’estro delle sue interpretazioni come quelle del Concerto di Sibelius e delle Quattro Stagioni di Vivaldi proposte negli anni scorsi, si misurerà questa volta, in veste di direttore e solista, con un mostro sacro della musica occidentale: Johann Sebastian Bach, di cui verranno proposte la Sonata per violino e clavicembalo n. 1 in si min. BWV 1014, il Terzo Concerto Brandenburghese in sol magg. BWV 1048 e il Concerto per due violini in re min. BWV 1043, quest’ultimo eseguito con la partecipazione straordinaria della violinista Anna Tifu, anch’essa nota al pubblico della FORM per la sua eccellente interpretazione del Concerto per violino in sol magg. di Mozart.



Oltre a Bach, Kuusisto affronterà con l’OFM anche il Concerto per violino in mi min. op. 64 di Mendelssohn in un’interessante versione per soli archi di Richard Tognetti e il secondo movimento, dal titolo Passion, del trittico Action-Passion-Illusion del compositore estone contemporaneo Erkki-Sven Tüür. Un programma entusiasmante, di grande interesse e ricchezza sul piano musicale, nel quale campeggia la figura gigantesca di Bach, la sua musica densa di materia e di spirito, di tempo e di spazio, di suono e di pensiero, di emozione e di riflessione.




da Form
Fondazione Orchestra Regionale Marchigiana




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2010 alle 18:01 sul giornale del 12 marzo 2010 - 1018 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Form, pekka kuusisto





logoEV