Bucci (PRC): perché il Comune non appare nei volantini della 42° stagione lirica?

1' di lettura 14/03/2010 - Il consigliere di Rifondazione Comunista ha presentato una serie di interrogazioni a risposta orale sulla scarsa manutenzione e degrado dell\'area cimiteriale di recente costruzione e sulla mancata menzione del Comune di Jesi nei manifesti e pieghevoli affissi dalla Fondazione Pergolesi Spontini  per pubblicizzare la 42a stagione lirica del nostro teatro.

Il sottoscritto consigliere comunale interroga il sig. Sindaco del Comune di Jesi al fine di sapere:

- se il Sindaco ha avuto modo di rendersi conto personalmente dello stato di forte degrado esistente nell’area cimiteriale costruita a partire dagli anno “80 e della mancata sistemazione degli spazi verdi all’interno dell’area stessa o ad essa prospicienti;

- se non ritiene che tale degrado e scarsa manutenzione, i cui i segni più evidenti possono essere riconosciuti nella consistente presenza di muffe sulle pavimentazioni e nelle evidenti e numerosissime fessurazioni esistenti sulle murature in laterizio e in cemento armato, possa portare a potenziali pericoli per i cittadini, dovuti ad esempio alla scivolosità delle pavimentazioni o al possibile distacco e caduta di porzioni murarie;

- se condivide, con il sottoscritto e con la cittadinanza, la sensazione di degrado, di abbandono e di incuria derivante dalla mancata sistemazione degli spazi verdi all’interno e in adiacenza alla nuova area cimiteriale;

- se sono stati previsti interventi per far fronte e rimediare alle situazioni sopra evidenziate, chiedendo di conoscere, in caso positivo, l’esatta tempistica degli interventi eventualmente previsti.

da Achille Bucci
Rifondazione Comunista - Jesi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2010 alle 23:28 sul giornale del 15 marzo 2010 - 859 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, politica, jesi, Achille Bucci, rifondazione comunista jesi





logoEV