Castelpalnio: prosegue ad Ancona la mostra d\'arte e cultura solidale dedicata a Carlo Urbani

tommaso e maria urbani 17/03/2010 - Continua fino a domenica 21 “Le Mani, le Ali” 30 Artisti per Carlo Urbani, la mostra d’arte e cultura solidale dedicata a Carlo Urbani, il medico di Castelplanio scomparso nel 2003 a causa della SARS da lui stesso scoperta e bloccata.

Trenta artisti di diversa area espressiva e da tutta Italia hanno aderito e sviluppato il tema dell’iniziativa, “le Mani, le Ali”, quale sintesi della vita di Carlo Urbani, donando proprie opere all’Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus. Ricordiamo che i notevoli lavori esposti in mostra possono essere ritirati dai visitatori previa offerta a favore di AICU stabilita dagli stessi artisti.


Nata per continuare il percorso tracciato da Urbani, l’Associazione che ne porta il nome è attiva in Africa ed Asia. Le nostre principali azioni hanno lo scopo di favorire l’accesso ai farmaci essenziali la cui distribuzione nei canali tradizionali è in pratica impossibile in paesi emarginati dal punto di vista economico-commerciale. Le donazioni libere e quelle derivanti dall’acquisizione delle opere esposte saranno appunto utilizzate nei nostri presidi in Vietnam, Madagascar, Etiopia, Congo e Tanzania per la fornitura di farmaci e per ausili di prima assistenza e cura. Invitiamo cittadini e appassionati d’arte a manifestarci la loro vicinanza.

Orario 17-19,30 | Sab e Dom anche al mattino 10,30-13






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2010 alle 18:24 sul giornale del 18 marzo 2010 - 968 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione italiana carlo urbani onlus, carlo urbani, aicu