Stagione teatrale, numeri da record aspettando Noemi e Spagna

2' di lettura 18/03/2010 - Il sindaco Angeloni insieme all\'ex assessore Velia Papa ha presentato i numeri della stagione teatrale 2009-2010, un\'annata da record.

\"La stagione teatrale di quest\'anno merita una particolare sottolineatura -ha spiegato il primo cittadino, Luana Angeloni-. I numeri dimostrano come i nostri contenitori, la Rotonda a Mare e la Fenice, siano tornati ad essere luoghi culturali della città. La Fenice è diventata un punto di riferimento per le tante attività delle associazioni cittadine. Ringrazio Velia Papa per lo straordinario lavoro portato avanti fino ad oggi. Abbiamo ora un teatro capace di vivere tutto l\'anno che riesce a raccogliere le aspettative della città e non solo. Un grazie va inoltre alla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi che ha sponsorizzato tutta la stagione.\"


La stagione teatrale appena trascorsa ha visto sul palcoscenico della Fenice artisti come Maurizio Crozza, Paolo Rossi e la P.F.M. In totale sono stati 11 spettacdoli con 7.923 spettatori. Una media di 720 persone a spettacolo con il costo medio del biglietto di 15 euro. In totale l\'incasso è stato di 120.210 euro. Lo spettacolo più visto è stato quello di Crozza con 855 spettatori, poi i Katalò con 843 e Paolo Rossi con 832.


\"Devo certamente ringraziare quest\'amministrazione per l\'opportunità che mi è stata data -ha sottolineato Velia Papa-. Un\'esperienza amministrativa che mi porto dentro e che mi aiuta tutt\'ora. Poter lavorare con un progetto condiviso dalla politica è molto più facile e stimolante. In secondo luogo devo ringraziare Senigallia. Una città con una capacità di risposta unica in tutta la regione. Una reazione al nuovo eccezionale. Senigallia è entrata in un circuito teatrale e musicale da cui prima era esclusa. Fra poco il teatro non basterà più. Abbiamo raggiunto importanti obiettivi, primo fra tutti quello di allargare il bacino di utenza.\"


Ma è già tempo di guardare al futuro. Il 3 aprile Ivana Spagna salirà sul palco della Fenice, poi sarà la volta di Noemi e il 30 aprile un altro big della muisca internazionale, un nome ancora tenuto nascosto.








Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2010 alle 17:13 sul giornale del 19 marzo 2010 - 4094 letture

In questo articolo si parla di luana angeloni, attualità, riccardo silvi, velia papa, gennaro campanile


Perchè che cosa dovremmo commentare qui? Tutte le città che si rispettino fanno lo stesso, anzi, forse anche qui arriviamo sempre dopo...

asterix

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Sinceramente non vi invidio. <br />
Primo perchè, da come scrivete, mi pare che non avete visto neppure uno spettacolo.<br />
Secondo perchè l\'astio ed il livore rovinano il fegato, e rendono amara la vita.

Condivido..criticare solo per polemizzare ....<br />
Credo che quando gli eventi ci sono non ci sia niente da criticare...poi se non ci fanno il vestito su misura e\' un altro discorso!

Erano decenni che aSigallia non c\'erano questi eventi!!




logoEV