Monsano: crisi della Caimi Due, la proprietà ritorni sui propri passi

uniti per monsano 22/03/2010 - Come consiglieri comunali del Gruppo Consiliare Uniti per Monsano, siamo vicini a tutti i lavoratori della CAIMI DUE, in questo brutto momento di congiuntura economica che li vede impegnati a mantenere il proprio posto di lavoro.

Sappiamo bene come la crisi economica, che ha dato i suoi massimi effetti nel 2009, abbia portato ad un calo del fatturato medio delle imprese italiane che oscilla tra il 20% ed il 30%, ma se questo comportasse in tutte le aziende colpite un calo del personale del 57%, come ritiene la direzione della Caimi Due, in Italia saremo di fronte ad una vera e propria emergenza sociale. Fortunatamente questo non accade perché le aziende, pur avendo subito pesantemente questa crisi economica, stanno reagendo, usufruendo degli ammortizzatori sociali, proponendo nuovi piani industriali, innovando i propri prodotti, puntando sulla qualità dei propri prodotti, realizzati in Italia, da personale specializzato con tanti anni di esperienza nel settore. Questo vale a maggior ragione per il settore del mobile, settore dove il Made in Italy è di fondamentale importanza e dove opera da sempre la Caimi Due di Monsano, che fino a prima della crisi lavorava persino su tre turni, indice che il mercato gradiva particolarmente la qualità della produzione.


Chiediamo alla proprietà della Caimi Due di ritornare sui propri passi, rivedendo ulteriormente la sua decisione in merito agli esuberi, seppur scesi dagli iniziali 70 agli attuali 55; rilanciando l’azienda con un nuovo piano industriale ed usufruendo degli strumenti che lo Stato e la Regione Marche per bocca del suo assessore al Lavoro, hanno intenzione di mettergli a disposizione per garantire la salvaguardia del maggior numero possibile di posti di lavoro. Ci auguriamo che le parole dell’assessore al Lavoro della Regione, non si perdano nel vento della campagna elettorale ma che siano mantenute fino alla fine per non perdere un’azienda di eccellenza del nostro territorio e per la salvaguardia delle famiglie che devono la loro sussistenza ai propri cari che prestano il proprio lavoro all’interno della Caimi Due.


I Consiglieri eletti

Riccardo Zuccaro (capo gruppo)

Paolo Bianchi

Bernardino Ricciarelli

Massimo Parasecoli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2010 alle 16:05 sul giornale del 23 marzo 2010 - 2790 letture

In questo articolo si parla di politica, monsano, Uniti per Monsano, Caimi Due





logoEV