Monte San Vito: Sordoni, la maggioranza va avanti compatta nel rispetto del programma

Gloria Anna Sordoni 2' di lettura 23/03/2010 - In merito a quanto dichiarato dai Consiglieri Comunali Rotoloni Paolo e Cillo Thomas circa le motivazioni sottese alle loro dimissioni, il Gruppo Consiliare “Insieme per Monte San Vito” interviene, con la presente, riaffermando i due principi basilari che regolano l’approccio all’ attività amministrativa dell’intera maggioranza.

Il primo principio riguarda direttamente l’impostazione di detta attività amministrativa: per attuare un programma di mandato occorre tenere a mente e dunque considerare tutti gli obiettivi che, costituendone il senso, lo rendono tale, appunto adottando quella prospettiva d’insieme che sola permette una pianificazione oculata. E’ dunque precisa volontà della nostra compagine perseguire tutte le nostre finalità, senza che una soltanto, estrapolata dal programma, venga a sbilanciare l’intero sforzo amministrativo, come invece, forse anche per inesperienza e comunque per motivi che non conosciamo, è accaduto per i due Consiglieri in relazione all’obiettivo del diverso modello di sviluppo di Monte San Vito. Va da sé, quindi, che è nostra precisa volontà anche quella di seguire le linee programmatiche che ci siamo dati sul punto: abbiamo già iniziato a lavorarci, e l’atto di indirizzo redatto in merito costituisce esempio tangibile dell’importanza che attribuiamo all’impegno preso in materia.


Il secondo principio che abbiamo sempre ritenuto valido è quello secondo cui la fretta, in politica, non è una buona compagna di viaggio: amministrare implica la lucidità di chi, tendendo al concreto conseguimento degli obiettivi, si preoccupa di predisporre la giusta strada da seguire prima di percorrerla. Il nostro Gruppo, inoltre, ha sempre prestato attenzione alle istanze sollevate da tutti i consiglieri, motivo per cui, a questo punto, davvero non si comprende il perché di quanto viene detto a nostro riguardo. Non ci resta che pensare alla scadenza del 9 Giugno prossimo, data in cui il Tar si pronuncerà riguardo all’esito delle elezioni amministrative: forse è proprio l’eventualità di future nuove elezioni a motivare mosse e dichiarazioni di cui altrimenti non si capirebbe il senso; è forse il pensare alla possibilità di un secondo appuntamento elettorale che muove strategie sotterranee, e, con esse, prese di posizione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2010 alle 16:33 sul giornale del 24 marzo 2010 - 903 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, Gloria Anna Sordoni, comune di Monte San Vito





logoEV