Castelplanio: l'AICU ricorda il medico senza frontiere Carlo Urbani

ricordo di carlo urbani 25/03/2010 - L’Associazione AICU Onlus, a sette anni dalla sua scomparsa, ricorda il Medico Senza Frontiere Carlo Urbani rimasto vittima della SARS, dopo averne bloccato il contagio, il 29 marzo del 2003.

La Giornata per Carlo Urbani 2010, organizzata con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Ancona e Comune di Castelplanio, si svolgerà sabato 27 marzo nella sua città natale e sarà preceduta, alle 18,30, da una messa in suffragio nella chiesa di San Sebastiano. La serata solidale, ingresso gratuito e ad offerta, verrà ospitata nel Teatro polivalente di Castelplanio a partire dalle 21 e sarà aperta dal saluto della presidente dell’Associazione Maria Scaglione Urbani che proporrà anche una breve panoramica sui più recenti interventi AICU. A seguire, la presentazione ufficiale del libro “In Mauritania con Carlo Urbani”, stampato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, a cura di Giorgio Marinelli con la voce recitante di Milena Costantini, un lavoro emozionante e ricco di poesia che racconta, in forma di diario, un viaggio in Africa del giovane medico Carlo Urbani assieme allo stesso autore. Dopo la presentazione, a partire dalle 21,45 circa, spazio musicale con la partecipazione straordinaria del sassofonista Federico Mondelci del “Quintetto d’archi Postacchini” e della mezzosoprano Anna Maria Chiuri che eseguiranno brani di musica internazionale – da Duke Ellington a Morricone, a Nyman a Gershwin e classici della canzone italiana. Il coordinameto della serata è affidato al giornalista Rai Vincenzo Varagona.


La Giornata per Carlo Urbani, proposta ogni anno con un programma diverso ma organizzata con i medesimi scopi, vede l’adesione di rappresentanti del mondo solidale, medici, professionisti e artisti di diversa natura animati da sensibilità e attenzione per i valori cari all’Associazione, valori che hanno contraddistinto le scelte professionali e di vita di Carlo Urbani. Con le iniziative raccolte sotto il titolo “Giornata per Carlo Urbani”. “Desideriamo sottolineare lo spirito con il quale l’Associazione Italiana Carlo Urbani è nata - dice la presidente dell’AICU Maria Scaglione Urbani - facendo tesoro del messaggio lasciato da Carlo. Non vogliamo solo ricordare, ma impegnarci nella tutela del diritto alla salute per i popoli più poveri operando per migliorare situazioni endemiche attraverso aiuto medico e fornitura di medicinali salvavita, difficilmente reperibili in molte zone del mondo. E’ questo il senso delle iniziative e dell’esistenza stessa dell’AICU”. All’ingresso del Teatro Polivalente di Castelplanio saranno disponibili materiali dell’Associazione ad offerta e personale AICU per le donazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2010 alle 18:05 sul giornale del 26 marzo 2010 - 994 letture

In questo articolo si parla di attualità, associazione italiana carlo urbani onlus, carlo urbani, ricordo di carlo urbani