La corale 'Brunella Maggiori' festeggia 20 anni con 'I Crodaioli'

piazza della repubblica 2' di lettura 25/03/2010 - L’elegante sala del Teatro Pergolesi si appresta ad ospitare, sabato sera alle ore 21, uno dei gruppi di canto montanaro più celebrati in Italia e all’estero; ospiti della corale “Brunella Maggiori”, che con questo evento celebra al tempo stesso i suoi 20 anni di attività e la XX serata per l’AIL, saranno, infatti, “I Crodaioli”.

Questi proporranno l’ascolto di una dozzina di brani, tutti composti dal loro direttore: il M° Bepi De Marzi. Il concerto del coro di Arzignano (VI) seguirà un filo conduttore, quello che canta “la terra, la gente, la fede”; si inizierà con la celebre “Maria Lassù”, una invocazione-preghiera alla Vergine, per poi proporre canti che ricordano il dolore degli uomini in guerra, la montagna solitaria, la contrada abbandonata, gli echi nel vento. Il programma si concluderà con “Bentu de Gennargentu” per la Sardegna offesa, la fiaba “Samatìo” e “Benia Calastoria” un brano che vuole essere vicino ai migranti del mondo. Tutti i canti sono stati composti dallo stesso Bepi De Marzi. Questo il programma ufficiale de “I Crodaioli” che di fronte ai tanti appassionati di canti di montagna non potranno certamente esimersi dall’eseguire il celeberrimo “Signore delle cime”, un brano presente nel repertorio di tutti i cori popolari, un componimento poetico-musicale che sarà eseguito congiuntamente dai due gruppi protagonisti dell’evento musicale.


Dopo gli interventi dei vari rappresentanti istituzionali e delle associazioni coinvolti nella serata per l’AIl la corale Brunella Maggiori” eseguirà il suo programma esordendo con il brano “Ave Maria” composto dalla jesino Giancarlo Aquilanti, per poi proporre l’ascolto di due composizioni di De Marzi (Restena e Maria Lirillì Maria) e concludere con una singolare armonizzazione di “Can You feel the love tonight” di Elton John che sarà accompagnata al pianoforte dal M° Paolo Zannini. Nel corso della serata saranno raccolti fondi da destinare ad un progetto di ricerca dell’Associazione italiana per la lotta alle leucemie della quale la Brunella Maggiori si è fatta paladina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2010 alle 16:54 sul giornale del 26 marzo 2010 - 1115 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro pergolesi, Corale “Brunella Maggiori”, i crodaioli