Consegnate le medaglie ai dipendenti a riposo nel 2009

25/03/2010 - Presso la Residenza Municipale di Senigallia si è svolta giovedì mattina l’annuale consegna delle medaglie ricordo da parte dell’Amministrazione Comunale ai propri dipendenti che hanno cessato l’attività lavorativa nel corso del 2009.

Il Sindaco, Luana Angeloni, ha spiegato quanto tenesse a officiare personalmente questo particolare momento, sempre contrassegnato da un reale sentimento di attaccamento reciproco: “La medaglia che viene oggi tributata è solo un simbolo – ha spiegato il Sindaco – ma testimonia l’appartenenza al Comune per cui si è lavorato e che deve giustamente rendere un pubblico riconoscimento. Tutte le persone oggi presenti, pur nella differenza dei loro percorsi lavorativi, hanno svolto egregiamente il loro lavoro presso l’istituzione e devono ancor oggi sentire il privilegio di aver operato per il funzionamento della casa di tutti i cittadini. Che l’impegno sia stato svolto nella struttura degli uffici, nei settori organizzativi o nei servizi fondamentali che il Comune offre agli utenti, si è comunque fatto parte di un meccanismo complesso, dando il proprio contributo per la crescita della nostra città.”


Il breve intervento si è concluso con un sentito ringraziamento: “Gli amministratori offrono le loro idee, ma se questa città è progredita è anzitutto per merito di lavoratori come voi, che l’avete fatta camminare con le vostre gambe”. Quindi, subito prima di iniziare la cerimonia, il Sindaco ha ricordato con tristezza anche due dipendenti venuti prematuramente a mancare negli ultimi mesi. Le loro medaglie sono state ritirate dai congiunti. I riconoscimenti sono stati conferiti (tra parentesi gli anni di servizio presso il Comune) a Giuliano Anselmo (39), Maria Grazia Monaco (38), Mario Gambelli (36), Auro Berardinelli (34), Sandro Giampieri (34, deceduto), Giuliana Luzi (31), Ileana Pesaresi (26), Maurizio Sanviti (26), Paola Simoncelli (24), Catia Lazzari (21, deceduta), Nereide Montesi (21), Luciano Ghiandoni (10), Enzo Rosati (8) e Claudio Secchiaroli (8). Da segnalare che ha ritirato solo oggi la stessa medaglia, in ritardo di qualche anno, anche Giannino Guazzarotti, in realtà collocato a riposo già negli anni precedenti.


Alla cerimonia hanno partecipato anche il Direttore Generale del Comune di Senigallia, Rodolfo Ratiglia, e alcuni assessori comunali. Al termine c’è stato il tempo per un colloquiale scambio di idee tra tutti i presenti sul rapporto della macchina comunale con i cittadini e su quanto potrà essere utile per migliorarlo sempre più in futuro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2010 alle 12:48 sul giornale del 27 marzo 2010 - 3444 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia


Franco

Infatti si parla di chi è andato in pensione nel 2009 e non quest'anno. Magari leggerili gli articoli prima di commentare nn sarebbe sbagliato

Colgo l'occasione per ringraziare il Dott. Giuliano Anselmo per la professionalita'e la disponibilita' accoedata a tutti i cittadini indistintamente.<br />
Lei è stato ed è un esempio di onesta'.<br />
Grazie<br />
Fabrizio Franceschetti

Il bello è che li ha massacrati fino al giorno prima.

Commento modificato il 27 marzo 2010

Hai ragione. Vuol dire che a Luana le toccherà ricevere la medaglia da Mancini o da Marcantoni. :-)