Basket: l'Aurora sottoscrive un accordo con Eddie Shannon

Aurora Basket 03/04/2010 - L’Aurora Basket Jesi comunica di aver sottoscritto un accordo fino alla termine del campionato in corso con il play/guardia americano Eddie Shannon, già visto in Italia a Udine in LegaA e a Sassari in Legadue.

Nato in Florida a West Riviera Beach il 29 gennaio 1977, Shannon è alto 180 centimetri, è uscito nel 1999 dall’Università di Florida State ed ha giocato quest’anno nel campionato cipriota con l’Apollon (dove è risultato 1° assist-man della Lega). Tra i professionisti ha esordito nella stagione 2001 in Svezia, disputando 36 partite con la maglia del Plannja (21.3 punti, 3.6 rimbalzi e 5.8 assist di media). Nel 2002/2003 va in Russia a vestire la casacca dell’Ural Great Perm, con la quale disputa 33 gare in campionato (16.4 punti, 3.9 rimbalzi e 5.1 assist) e 10 in ULEB Cup (17.6 punti, 3.7 rimbalzi e 3.6 assistenze). Nell’estate 2003 approda per la prima volta nel nostro Paese per assumere la regia della Snaidero Udine in LegaA, dove rimarrà anche la stagione successiva. Nel 2003/2004 le sue medie con i friulani dicono: 34 giocate 12.9 punti, 2.7 rimbalzi e quasi 3 assist a gara. Nel 2004/2005, stagione nella quale incrocia anche l’Aurora (8 punti a Jesi, 18 ad Udine), altre 34 gare, 13.2 punti, 2.4 rimbalzi e 1.8 assist. Nell’annata 2005/2006 resta in Italia, ma scende di categoria per sbarcare in Sardegna e vestire la canotta della Dinamo Sassari. Ed in Legadue risulta indubbiamente un “fattore”: 30 partite, 21.2 punti (medie sontuose: 62.5% da 2 e quasi il 41% da 3 e 85% ai liberi), 2.5 rimbalzi e ben 4.1 assist che gli valgono il secondo poste assoluto nella classifica di specialità delle Lega.


Il 2006/2007 lo passa nella Lega Baltica con i lettoni di Ventspils (26 gare, 13.5 punti e 2.6 assist in Baltic League e 12 gare, 14.4 punti e 2.8 assist in ULEB Cup). Nel 2007/2008 fa parte dello staring-five dello Strasburgo, in serie A francese. Gioca 30 partite in campionato, con 13 punti di media a referto ed anche 2.6 rimbalzi e 4.6 assistenze, e 10 in ULEB Cup, con 11.1 punti, 3.1 rimbalzi e 3.6 assist a serata. Nel 2008 Slobodan Subotic lo vuole con se a Spalato per rilanciare il blasone della nobile decaduta che fu protagonista europea negli anni 80-90. L’ex coach aurorino con Shannon da play titolare porta subito gli adriatici alla semifinale scudetto croata dopo molti anni. Eddie chiude con 16 gare e 11.9 punti in campionato e 26 gare e 15.6 punti (terzo nella classifica marcatori) 4.3 assist e 2.3 recuperi (primo nella classifica di specialità) in Adriatic League, il torneo che riunisce tutti i migliori club della ex Jugoslavia. Anche con la Fileni Bpa Eddie Shannon vestirà la casacca che lo ha accompagnato per tutta la sua carriera: la numero 14.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2010 alle 15:54 sul giornale del 06 aprile 2010 - 841 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, jesi, aurora basket jesi, Eddie Shannon