La Fidapa celebra Lorenzo Lotto

lorenzo lotto 09/04/2010 - “ … è dalla simbologia ermetica e dalla scoperta delle “parole nascoste” di un capolavoro che si prova un’ intensa emozione, per la bellezza acquisita di una conoscenza superiore che conduce all’intima sintonia con l’artista”.

E’ questo lo spirito che muove “Simbolismo e dettagli nei quadri marchigiani di Lorenzo Lotto” , l’evento organizzato dalla sezione Fidapa di Jesi, in programma per sabato 17 aprile, alle ore 17:15 presso il Circolo Cittadino di Jesi.


Un seminario magistralmente tenuto dal critico d’arte Prof. Mauro Zanchi , per celebrare l’estro e la grandezza di Lorenzo Lotto, uno dei più grandi protagonisti del Rinascimento Italiano. Artista legato ai piccoli centri cittadini dove operò a lungo su richiesta di confraternite, ordini religiosi e prelati. Un percorso che lo portò in tutta Italia e, soprattutto nelle Marche dove il pittore veneto trascorse molti anni della sua vita, sino alla morte. Sulla sua strada creativa incontrò anche la città di Jesi che, attraverso la sensibilità della Fidapa, lo ricorda.


Dopo il saluto dell’ Avv. Antonella Ricci, Presidente della Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari sezione di Jesi e la presentazione della socia Prof. Anna Priori, sarà la volta dell’atteso contributo professionale del Prof. Mauro Zanchi, profondo studioso ed autore di numerose pubblicazioni sul pittore, a dare la chiave di lettura di alcune delle sue più interessanti opere marchigiane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2010 alle 19:37 sul giornale del 10 aprile 2010 - 952 letture

In questo articolo si parla di attualità, fidapa jesi