Sora Acqua al Csa TnT

15/04/2010 - Il csa TnT, l'associazione Ya Basta! il collettivo studentesco CortoCircuito e l'Ambasciata dei diritti presentano la compagnia teatrale Abracalam con SORA ACQUA (il teatro e le acque), regia di Roberto Caruso. coreografie di Cristina Minoja

Fonte di vita insostituibile, fonte di civiltà, fonte “pretiosa et casta”, simbolo di spiritualità, “Sorella Acqua” è oggi tra le vittime più martoriate di un inquinamento progressivo che in molte parti del mondo raggiunge livelli catastrofici. Sora Acqua è un’azione scenica che combina voci e corpi: dalle origini mitiche dei fiumi, il percorso narrativo tocca le divinità fluviali e la guerra, l’acqua pagana e l’acqua santa, l’acqua marina e le sue leggende, l’acqua e la mafia. Sora Acqua è un invito a riflettere sul rispetto dell’ambiente:uno dei nodi cruciali con cui, oggi, si può misurare il grado di civiltà di una comunità.


Nel mondo, un miliardo e 400 milioni di persone non ha accesso all’acqua potabile In Italia, più dei tre quarti delle foci dei fiumi sono gravemente inquinati Le falde acquifere si stanno progressivamente abbassando Nel mondo, 6 mila bambini muoiono ogni giorno per malattie causate da acqua inquinata, nel mondo, 6 mila bambini muoiono ogni giorno per malattie causate da impianti sanitari e da livelli di igiene inadeguati In un paese occidentale, lo sciacquone della toilette impiega una quantità d’acqua che, nel mondo in via di sviluppo, una persona usa per lavare, bere, pulire e cucinare nell’arco di un’intera giornata Lo spettacolo è stato inserito nelle iniziative per la promozione della legge di iniziativa popolare “Acqua bene comune”





Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2010 alle 13:32 sul giornale del 16 aprile 2010 - 758 letture

In questo articolo si parla di csa tnt