PD: l'attuale governo deve guidare la città fino alla scadenza del mandato

Logo PD 17/04/2010 - Il Partito Democratico di Jesi ribadisce con forza che debba essere il governo cittadino uscito vittorioso dalle amministrative del 2007 a guidare la città fino alla scadenza naturale del mandato.

È un dovere, infatti, garantire ai cittadini jesini il diritto ad avere un’amministrazione democraticamente eletta e che porti a termine gli impegni con cui si era proposta e su cui aveva ottenuto il consenso, assicurando, in un contesto economico e sociale oggi più difficile, le risposte di cui la città ha bisogno.

Lo ha riaffermato con nettezza la Segreteria cittadina, riunitasi oggi pomeriggio alla presenza del Segretario provinciale Emanuele Lodolini, nella quale qualunque altra considerazione, che lasci prefigurare scenari diversi, è stata respinta e giudicata frutto di posizioni personali.

Al Sindaco e al Segretario cittadino la Segreteria ha dato pieno mandato a continuare nella verifica volta a individuare le priorità programmatiche e i percorsi politici per garantire in Consiglio comunale il necessario sostegno all’azione amministrativa dei prossimi anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2010 alle 19:06 sul giornale del 19 aprile 2010 - 664 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, partito democratico, pd, sindaco