Volley: la Monteschiavo perde la semifinale di Coppa Italia

monteschiavo volley 2' di lettura 18/04/2010 - La Monte Schiavo Banca Marche non riesce a ripetere l'impresa di un mese fa, a Castellanza, contro una fortissima Villa Cortese a cui cede il pass per la finale della Seat Coppa Italia di A1.


Nesic inizia con Dall'Igna in regia, Rinieri opposta, Bown e Calloni al centro, Sokolova e Negrini schiacciatrici, Mazzoni libero.
Abbondanza schiera Berg palleggiatrice, Aguero opposta, Anzanello e Durisic centrali, Secolo e Cruz schiacciatrici, Cardullo libero.

La gara inizia subito sul filo dell'equilibrio poi, sul 5-5, due muri di Anzanello e socie e tre errori delle jesine creavano il break che metterà fuori gioco la Monte Schiavo.
Nesic chiama time-out prima sul 5-10 e poi sull'11-16 per ritrovare una maggiore lucidità: le sue ragazze sbagliano troppo subisco il muro (4) e l'attacco delle avversarie (50% di positività). Il tecnico della Monte Schiavo prova anche alcuni cambi (dentro Tirozzi per Rinieri e Cerioni per Calloni) ma la squadra stenta a recuperare. Jesi prova uno sprint sul finale (Abbondanza chiama time-out sul 18-23) con Sokolova e Bown ma il divario è troppo ampio.

Nels econdo set, la storia si ripete: Villa Cortese in fuga e Jesi ad inseguire. C'è maggiore equilibrio tra le squadre (13-13) ma il muro ed il servizio delle lombarde fanno la differenza. Nesic ferma il gioco sul 14-18 e fa entrare, al palleggio, Cerioni per Dall'Igna: la Monte Schiavo attacca meglio del primo set (33% contro il 29% delle avversarie) ma resta troppo indietro nel punteggio ed è dura recuperare quanto arrivano degli errori, come i tre consecutivi nel finale del set.

Nel terzo, la Monte Schiavo tiene in ricezione e resta sui valori del parziale precedente in attacco ma la MC Carnaghi fa meglio. Il servizio fa la sua parte (3 gli ace) come pure il muro (3). Rinieri e compagne tornano a concedere troppi errori alle avverrsarie (9) e così, dal 13-16 del secondo time-out tecnico, Villa Cortese balza sul 13-20. Le distanze sono ormai proibitive.
SEAT COPPA ITALIA
SEMIFINALE
MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI vs MC CARNAGHI VILLA CORTESE 0–3

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Mataloni n.e., Sokolova 14, Mazzoni L, Negrini 6, Rinieri 7, Bown 7, Cerioni 1, Devetag, Calloni 5, Dall'Igna, Tirozzi 1. All. Nesic

MC CARNAGHI:
Anzanello 10, Nicora n.e., Berg 1, Lanzini n.e., Pinese n.e., Hasalikova, Secolo 11, Cardullo L, Luciani n.e., Aguero 14, Cruz 9, Bosetti n.e., Durisic 8. All. Abbondanza

ARBITRI:
Giorgio Gnani e Omero Satanassi

PARZIALI:
18-25, 20-25, 15-25

NOTE:
durata set: 25', 25', 21'; Monte Schiavo: battute errate 7, battute vincenti 2, ricezione 65% (perfetta 43%), attacco 32%, muri 3. MC Carnaghi: battute errate 4, battute vincenti 5, ricezione 79% (perfetta 55%), attacco 39%, muri 10.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2010 alle 18:20 sul giornale del 19 aprile 2010 - 800 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, jesi, volley, Monteschiavo BancaMarche Volley, monteschiavo