Monte San Vito: 25 Aprile, molte iniziative per un intenso momento celebrativo

25 aprile 3' di lettura 20/04/2010 - La memoria storica ed i giovani: questo è l’incontro che una serie di diversificate iniziative che si terranno a Monte San Vito puntano a promuovere. Tenere vivo il ricordo della Liberazione, valorizzandolo nel suo essere non solo memoria storica, ma anche prodotto di irrinunciabili momenti di testimonianza, è l’obiettivo che lega appuntamenti celebrativi differenti, alcuni dei quali nati attraverso un impiego molto creativo delle discipline artistiche.

La prima iniziativa in programma è prevista per venerdì 23 Aprile, giorno in cui, presso il Centro Turistico “Carlo Urbani” e alle ore 17.30, verrà inaugurata la mostra del fotografo e reporter di guerra Giorgio Pegoli, dal titolo “Immagini sulla Liberazione”. La mostra, realizzata in collaborazione con l’Associazione fotografica “F. Ferroni”, avrà durata sino a mercoledì 28 Aprile. L’esposizione, che si compone di scatti fotografici di notevole impatto emotivo, rappresenta un valido momento di fruizione sia individuale sia collettiva, riuscendo ad avvicinare la storia ai giorni del presente e viceversa, così comunicando, con grande efficacia, il senso della vita ritrovata che ha pervaso il nostro ambiente nei giorni della Liberazione. Elemento caratterizzante della mostra, dunque, è la sua stessa forza evocativa, che cerca e trova il pieno coinvolgimento degli osservatori. Sabato 24 Aprile, invece, il ricordo di quegli stessi giorni sarà al centro dello spettacolo di prosa “1944: Mamma, babbo, siam partigiani”, messo in scena dalla Cooperativa Culturale Jesina. Lo spettacolo, realizzato a cura della Fondazione “Pergolesi Spontini”, avrà inizio alle ore 21.00 presso il Teatro Condominiale La Fortuna.


Domenica 25 Aprile, alle ore 8.45, il ritrovo in P.zza S. Pietro precederà la S. Messa di suffragio per i caduti di tutte le guerre, celebrata presso la Chiesa Collegiata San Pietro Apostolo e con inizio alle ore 9.00. Alle ore 10.00 si terrà la cerimonia solenne sulla Liberazione: corone di alloro saranno depositate ai piedi del monumento ai caduti in Piazza della Repubblica e presso il cippo dei F.lli Cervi in Viale B. Gigli. Il momento celebrativo vedrà la partecipazione delle Autorità Civili e dei rappresentanti del Consiglio Comunale dei ragazzi. Alle ore 11.00, presso il Centro Turistico “Carlo Urbani”, interverrà Niccolò Duranti, giovane iscritto all’A.N.P.I. Regionale e chiamato dall’Amministrazione Comunale di Monte San Vito a portare il proprio prezioso contributo attraverso un importante momento di incontro con gli studenti dell’Istituto Comprensivo monsanvitese, al quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.


L’Amministrazione Comunale di Monte San Vito, sempre attenta a valorizzare i momenti di ricordo collettivo, punta in particolar modo a coinvolgere i giovani, facendo comprendere loro il valore ed il sentimento della celebrazione, ed è con questo scopo che promuoverà l’iscrizione all’A.N.P.I. in occasione dell’incontro con Niccolò Duranti, nella convinzione che il migliore futuro dei giovani non possa prescindere dalla conoscenza del passato. La giornata del 25 Aprile, infine, si chiuderà con l’esibizione artistica del gruppo musicale “The Spleen”, che inizierà alle ore 21.00 e impegnerà i musicisti nell’esecuzione di alcune cover di successo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2010 alle 19:01 sul giornale del 21 aprile 2010 - 1086 letture

In questo articolo si parla di attualità, 25 aprile, monte san vito, comune di Monte San Vito