Maiolati: 25 Aprile, cerimonie anche a Moie con Papadopoulos e le scuole

25 aprile 21/04/2010 - L’Amministrazione comunale celebra l’anniversario della Liberazione con una doppia manifestazione, domenica, nel capoluogo e nella cittadina di Moie, coinvolgendo l’Anpi (l’associazione nazionale partigiani), gli alunni dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani”, il sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi, e un testimone d’eccezione della lotta contro la dittatura militare, in questo caso in Grecia: il sindaco di Castelbellino Demetrio Papadopoulos. Ma non solo.

A Marco Palpacelli, un giovane di Moie che compie diciotto anni proprio il 25 aprile, il sindaco Giancarlo Carbini consegnerà una copia della Costituzione “per sottolineare l’indissolubile legame – spiega il primo cittadino – tra il giorno della Liberazione e la Costituzione, e per richiamare tutti i giovani al loro impegno perché sia sempre rispettato e garantito il diritto alla libertà, alla democrazia, alla giustizia e al lavoro”. Da qualche anno, ormai, il sindaco invia una lettera, con allegata una copia della Carta, a tutti i diciottenni. La manifestazione di domenica sarà un modo per ribadire questo legame fra la Resistenza, i valori della Repubblica italiana fondati sulla libertà e sulla democrazia, e l’impegno civile. La cerimonia a Moie inizierà alle 10, con il raduno delle delegazioni e dei cittadini in via Giovanni XXIII, da dove muoverà il corteo, aperto dalla banda “L’Esina”, per raggiungere piazza Santa Maria, teatro, nel 1944, dell’uccisione di due partigiani, Augusto Chiorri e Libero Leonardi.


Qui, dopo la deposizione della corona di alloro, ci saranno il saluto del sindaco Carbini, la consegna della Costituzione al neo diciottenne e la testimonianza di Papadopoulos, oppositore della dittatura militare greca. Nel 1967, allora giovane studente diciannovenne, l’attuale sindaco di Castelbellino visse in prima persona la privazione della libertà e della democrazia con l’arrivo dei carri armati dei colonnelli greci che invasero le strade del suo Paese. Seguiranno gli interventi del sindaco dei ragazzi Giuseppe Devanna, degli studenti di Moie e di un rappresentante dell’Anpi. La cerimonia si ripeterà alle 12,15 a Maiolati, con la partecipazione della Filarmonica “G. Spontini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 17:09 sul giornale del 22 aprile 2010 - 796 letture

In questo articolo si parla di attualità, 25 aprile, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, celebrazione