PdL: meno panchine del terzo millennio ma strade decenti e senza buche

22/04/2010 - "Così titolava recentemente un giornale locale: “Seduti in piazza con l’accesso a Internet – Concorso per avere in centro le panchine del terzo millennio: comode e ipertecnologiche”".

Si chiede scusa per la banalità dell’osservazione, ed a chi pensa sempre “molto in grande”, ma non sarebbe più giusto e corretto avere una città normale, forse con meno panchine del terzo millennio ma, magari, con strade decenti e senza buche, purtroppo ipertradizionali, la cui copertura non richiederebbe concorsi ma buona volontà e decisione, ed una vivibilità minima ma decorosa?

O è la solita “grandeur” di qualcuno, a Palazzo?


da Daniele Massaccesi
Popolo delle Libertà – PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2010 alle 16:54 sul giornale del 23 aprile 2010 - 768 letture

In questo articolo si parla di internet, politica, jesi, Daniele Massaccesi, popolo della libertà, strada, Popolo delle Libertà – PDL





logoEV