Sadam: il comitato lancia una campagna di autofinanziamento

2' di lettura 23/04/2010 - Si è svolta giovedì l’assemblea “Centrale Sadam: non gliela faremo fare mai!” organizzata dal Comitato Tutela Salute e Ambiente Vallesina durante la quale i cittadini hanno iniziato a pianificare l’opposizione ai nuovi impianti che Sadam e Sindaco Belcecchi vorrebbero far insediare a Jesi.

Il fondato ricorso al TAR per l’annullamento dell’Accordo sottoscritto dal Sindaco il 15 febbraio 2010, presentato dagli amici di Italia Nostra e ACU-Associazione Consumatori Utenti in coordinamento con il Comitato Tutela Salute e Ambiente Vallesina, è necessario da un punto di vista procedurale anche per avere la possibilità futura di contrastare Sindaco ed Enti Pubblici sul piano giuridico-amministrativo in cui hanno deciso di portare la questione. Oltre a ciò, in attesa di vedere se nei prossimi giorni il Consiglio Comunale sarà capace di ridarsi un po’ di dignità dopo essere stato incredibilmente ignorato dal Sindaco Belcecchi, il ricorso serve intanto a rivendicare “da soli” quella dignità come cittadini di Jesi, ormai apparentemente e inspiegabilmente sempre più “secondari” nelle logiche di chi ci amministra. Ovviamente, affrontare la battaglia anche su questo nuovo piano con l’intervento diretto di noi cittadini nelle procedure amministrative ed autorizzative, comporterà una organizzazione ed un impiego anche di risorse ben più consistente di quello già importante che è stato necessario fino ad oggi.


Pertanto, oltre ad invitare sempre di più tutti i cittadini ad essere ciascuno protagonista in prima persona anche partecipando direttamente al Comitato, giovedì è stata lanciata una grande campagna di autosostenimento-autofinanziamento, necessaria per affrontare le ingenti spese (per legali, tecnici, ecc…) che ora, a causa anche della firma del Sindaco, purtroppo ci saranno. La campagna si chiamerà “Adottauna pulce!” (visto che ci dicono che facciamo “le pulci” ai politici…!) e si articolerà in diverse azioni: feste cittadine, punti di raccolta in città, utilizzo di versamenti sul Conto Corrente Postale N° 94914876, ecc… Possiamo già annunciare il primo appuntamento: l’8 maggio prossimo, gli amici dell’ Officina Sociale Rebelde, sempre “in prima linea” contro la centrale Sadam, hanno deciso di dedicare ad “Adotta una Pulce” la serata finale della loro stagione 2009/2010. Partecipiamo numerosi…






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2010 alle 15:38 sul giornale del 24 aprile 2010 - 668 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, jesi, sadam, Vallesina, Comitato Tutela della salute e dell'ambiente della Vallesina, comitato tutela salute e ambiente vallesina