Verso il Partito Sociale nella Provincia di Ancona e nelle Marche

2' di lettura 04/05/2010 - Alcuni Circoli (Jesi, Chiaravalle, Senigallia, Osimo ecc.) e una serie di militanti di Rifondazione Comunista della Provincia di Ancona hanno avviato in questi giorni e dopo le elezioni regionali, una riflessione e un confronto sulle strategie e le modalità d’azione del nostro partito nell’attuale quadro politico e sociale.

Tra gli altri è stato affrontato il tema della ricostruzione dal basso delle condizioni per un nuovo radicamento del partito nella società. L’obiettivo è quello ristabilire legami sociali contrastando la solitudine e l’egoismo, sostenere le lotte sul territorio, aprire spazi pubblici aggreganti e fare lotta culturale: in una parola costruire, anche qui, le basi di un nuovo “Partito Sociale”.

In questi mesi, nonostante le tante difficoltà, si sono moltiplicate nel nostro paese le pratiche che hanno dato vita a questi obiettivi: dai gruppi d’acquisto popolari (Gap o Gasp) alle casse di resistenza a favore delle fabbriche in lotta, dai dopo scuola popolari alle brigate di solidarietà attiva in Abruzzo e poi in altre realtà del territorio nazionale, dai mercatini dei libri, alle convenzioni con dentisti popolari o la recente “Arancia Metalmeccanica” e quant’altro di simile è stato localmente ritenuto utile a tali esigenze. E’ a queste esperienze che vogliamo riferirci per avviarle concretamente anche nelle nostre realtà. Crediamo fortemente che questa possa diventare una pratica e una modalità di agire importantissima per riallacciare rapporti con il tessuto sociale e ricostruire anche quell’entità culturale che altrimenti rischiamo di perdere.

Con queste motivazioni abbiamo deciso di organizzare un incontro con quanti, iscritti, simpatizzanti,cittadini comuni, delegati sindacali ecc. sono interessati ad approfondire questo tema e soprattutto a impegnarsi nel lavoro concreto.

ABBIAMO SCELTO DI ORGANIZZARE L’INIZIATIVA SOTTO FORMA DI UNA SEMPLICE E FRUGALE CENA SOCIALE (a prezzo di costo - max € 10) che si svolgerà giovedi 6 maggio presso il Circolo PRC Karl Marx di Jesi (Via G. Acqua, 3 – zona Porta Valle di fronte Guardia di Finanza) con inizio della cena alle ore 20,00 e avvio concreto della discussione attorno alle 21,30 (dopo cena) saremo in compagnia di Francesco Piobbichi (Resp. Naz. Partito sociale) Lucia Mielli (Partito Sociale Marche)

Per informazioni e prenotazioni telefonare: Circolo PRC Jesi (dalle 18,00 alle 20,00) tel. comp. Matteo Silveri cell. 339.4544454 per la cena è necessario prenotarsi entro le 12 di giovedi 6 maggio per ogni ulteriore informazione sul Partito Sociale e le sue attività: www.partitosociale.org





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2010 alle 12:54 sul giornale del 05 maggio 2010 - 731 letture

In questo articolo si parla di politica, Partito sociale


che brutto simbolo, sembra venuto fuori dal mondo di Oceania (il grande fratello di orwell), ma non ci manca il faccino di Stalin?

Hanno tolto la falce e martello, ma hanno messo la stella rossa che è quasi peggio.<br />




logoEV