x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Caccia al tesoro della biodiversità al parco del Ventaglio

2' di lettura
1385
da Riserva Regionale Ripa Bianca di Jesi
www.riservaripabianca.it

ripa bianca

Il Centro Esperienza “Sergio Romagnoli”, struttura educativa della Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi, ha scelto di parlare di biodiversità durante la consuetudinaria “settimana dell’ambiente” che da anni organizza in collaborazione all’Assessorato All’ambiente del Comune di Jesi.

Il 2010 è stato proclamato dalle Nazioni Unite “Anno della Biodiversità”. Coincide con il traguardo di riduzione Countdown 2010 adottato dalle parti della Convenzione sulla Diversità Biologica e dai Capi di stato e Governi del Summit Mondiale per lo sviluppo sostenibile tenutosi a Johannesburg nel 2002. Nel celebrare quest’anno l’ONU si propone di ispirare nel grande pubblico la consapevolezza dell’importanza della diversità biologica per il benessere degli uomini. L’obiettivo a livello internazionale è di incoraggiare una discussione globale sulle soluzioni possibili per arrestare la perdita di biodiversità.

La biodiversità in Italia ha subito negli ultimi 50 anni una fortissima riduzione, in particolare sotto forma di consumo del suolo. Alcuni ambienti, come le zone umide e i boschi di pianura, sono stati particolarmente colpiti, ma anche altri sono stati compromessi da fenomeni di frammentazione che ne hanno deteriorato la qualità. L’Italia rischia di raggiungere il preoccupante primato del valore medio del 10% del territorio sottratto alla natura e utilizzato dall’uomo per le sue attività. E’ un valore che, se raggiunto, o addirittura superato, rischia di far perdere in modo irreversibile gli elementi di biodiversità: specie, habitat e soprattutto i servizi naturali fondamentali alla vita sul Pianeta e quindi all’esistenza della nostra stessa specie.

Una strategia volta a promuovere l'uso sostenibile e la conservazione della biodiversità non è attuabile se le comunità e i singoli individui non prendono coscienza del suo valore, del legame che hanno con essa, degli effetti causati dai loro comportamenti sulle varie componenti della diversità biologica (naturalistica, economica, sociale e culturale) e delle soluzioni possibili. Accanto a una più decisa azione a livello di politiche nazionali e internazionali è necessaria una grande azione culturale, di formazione, di informazione, di sensibilizzazione: la natura conosciuta con modalità educative, è il contesto formativo per eccellenza. Il progetto si propone di far conoscere i principi della biodiversità attraverso la mediazione del gioco organizzando un’avvincente caccia al tesoro al parco del ventaglio di Jesi.

Ogni prova sarà a sfondo sostenibile in cui i bambini/ragazzi si cimenteranno per arrivare a trovare il “tesoro della biodiversità”. Non ci saranno vincenti ma tutti avranno modo di arrivare all’obbiettivo prestabilito. La caccia al tesoro è aperta alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Jesi e si svolge dal 10 al 14 maggio, tutte le mattine al parco del Ventaglio.



ripa bianca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2010 alle 17:38 sul giornale del 12 maggio 2010 - 1385 letture