Roma: consegnata la XIV Bandiera Blu d'Europa alla spiaggia di velluto

bandiera blu senigallia 2' di lettura 11/05/2010 - L’Amministrazione Comunale di Senigallia, ha ricevuto martedì a Roma la Bandiera Blu d’Europa delle spiagge per l’anno 2010, nel corso di una cerimonia nazionale svoltasi presso la Sala Tirreno della Regione Lazio.

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato per il quattordicesimo anno consecutivo al nostro Comune, rappresentato nell’occasione dal Sindaco Maurizio Mangialardi e dall’Assessore alla Città Sostenibile Gennaro Campanile. Il Sindaco ha ritirato il vessillo dal Presidente della FEE nazionale, Claudio Mazza. Si rinnova così ancora una volta il conseguimento di un vero e proprio simbolo che la Fondazione Europea per l’Educazione Ambientale assegna in premio a quei Comuni che rispondono a specifici requisiti di natura turistica ed ambientale.

Per il Comune di Senigallia la giornata odierna costituisce un momento di grande soddisfazione, poiché la conferma della Bandiera Blu, al di là del significato strettamente promozionale, testimonia la qualità del lavoro portato avanti durante gli anni. Ricordiamo infatti che per ottenere questo riconoscimento occorre possedere una serie di requisiti, tra i quali figurano la qualità delle acque di balneazione, la massima funzionalità dei depuratori cittadini, l’impeccabile allacciamento del sistema fognario, la qualità dell’accoglienza turistica, l’organizzazione continuativa di corsi ed iniziative di educazione ambientale.

“La stagione estiva inizia ancora una volta nel migliore dei modi – sottolinea con grande soddisfazione il Sindaco Maurizio Mangialardi – poiché per il quattordicesimo anno consecutivo la FEE ha riconosciuto, sulla base di parametri oggettivi e concretamente misurabili, Senigallia come luogo caratterizzato da un elevato livello di tutela dell’ambiente, da un alto grado di qualità dei servizi e dell’accoglienza. Questa nuova Bandiera Blu premia la città nel suo insieme, dal momento che i temi che sottende rappresentano valori condivisi dall’intera comunità locale. Per tutto questo vorrei rivolgere un sincero ringraziamento all’intera città, che merita in pieno questo riconoscimento, nonché alla FEE Marche e al suo Presidente Rosi per la costante opera di stimolo e sensibilizzazione. A questo punto non ci resta che proseguire sulla strada intrapresa per confermare nel tempo questo primato.”

“La Bandiera Blu – aggiunge l’Assessore Campanile – è una certificazione ambientale che attesta l’offerta qualitativa della Città di Senigallia. Ma non è soltanto la qualità delle acque di balneazione che ci premia, quanto quella serie di servizi e azioni che riusciamo a mettere in campo per la salvaguardia dell’ambiente”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2010 alle 15:44 sul giornale del 12 maggio 2010 - 2174 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, bandiera blu, senigallia


Qui si parla di 14° bandiera consecutiva, come mai nell'articolo dell'agenzia ANSA si scrive che il record e di Anzio con 13 consecutive ? <br />
<br />
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/05/11/visualizza_new.html_1791266730.html

Va bene che ognuno deve tirare acqua al proprio mulino, ma sottolineare la grande attenzione avuta per la salvaguardia dell'ambiente quando chilometri di territorio stanno per essere sommersi da colate di asfalto e cemento e in cambio numerosi alberi e piante vengono abbattuti, quando si avvicinano strade ad alto scorrimento a strutture come scuole ed ospedale, non mi sembra proprio coerente. <br />
Non si può parlare di difesa dell'ambiente e poi con i fatti e soprattutto con le opere muoversi nella direzione opposta.<br />
<br />
Luca Panico

medo

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV