Parte il salvamento a mare, il sindaco bacchetta la Prestigiacomo per le Bandiere Blu

11/06/2010 -

Parte il salvamento a mare sulla spiaggia di velluto, ma le dichiarazioni rilasciate dal Ministro all'Ambiente Stefania Prestigiacomo a Porto a Porto fanno arrabbiare il sindaco Maurizio Mangialardi.



E' iniziata con una "bacchettata" al ministro Prestigiacomo la presentazione dell'accordo sigliato tra ConsAdria e Senigallia Spiagge per la gestione del salvamento a mare. La Prestigiacomo infatti, nella puntata di Porta a Porta di giovedì sera, ha invitato gli operatori a “dimenticarsi delle bandiere blu che non sono attendibili”. Dichiarazioni alle quali ha replicato il sindaco Mangialardi con una lettera aperta (vedi il pdf) inviata alla Prestigiacomo.



Sul fronte del salvamento a mare, finalmente siglato l'accordo tra i consorzi ConsAdria e Senigallia Spiaggia per la costituzione di un'Ati, da oggi è entrato in vigore (e lo resterà fino al 28 agosto) il servizio. Un centinaio di baywatch dislocati su quarantina di torrette monitoreranno dalle 10 alle 18 quattro mila e 500 metri di spiaggia concessionata e 2.200 metri di spiaggia libera. Un servizio che sarà a supporto dell'attività anche della Capitaneri di Porto. "Il mare è una forza imprevedibile e i bagnini di salvamento sono i primi incaricati della sicurezza in mare" -ha ricordato il neo comandante dell'Ufficio Locale Marittimo il maresciallo Antonio Montinaro.

A gestire il servizio, trovato l'accordo, sarà l'Ati composta da ConsAdria e Senigallia Spiagge. "Ci sono state differenze tra i due consorzi -ammette il presidente di 'Senigallia spiagge' Piergiovanni Cicconi Massi- ma alla fine l'interesse per il servizio del salvamento è prevalso su tutto". "Non dovevamo nè potevamo restare separati -ha aggiunto il presidente di ConsAdria Corrado Canafoglia- c'è voluto del tempo ma alla fine ce l'abbiamo fatta".

Il comune, trovato l'accordo tra i due consorzi, conferma il finanziamento pari a 80 mila euro. "Abbiamo caldeggiato il servizio perchè è fondamentale - ha detto il sindaco Maurizio Mangialardi - tanto più che in un momento di difficoltà occorre fare gioco di squadra".








Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2010 alle 18:03 sul giornale del 12 giugno 2010 - 6875 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, salvamento a mare


La Prestigiacomo ha detto ciò che tutti sanno, operatori turistici compresi

Veramente è da tempo che si sà che le "bandiere Blu" vengono assegnate da una società privata e per non essere maligno, chi piu' paga piu' ottiene. (speriamo di no).

Non capisco perchè il Sindaco si sia arrabbiato dovrebbe essere contento di una più corretta valutazione prima di assegnare, a chi ne fa richiesta, la Bandiera Blu!<br />
(L'Italia è il paese dove vengono date pensioni ad invalidi che invalidi non sono!!!)<br />
E poi siamo sicuri che la gente sceglie i posti per le vacanze in base alla Bandiera Blu? A volte la bandiera dovrebbe essere rossa altro che blu! Forse il Ministro si riferiva a quelle località che ricevono, senza merito, Bandiere Blu di comodo!<br />
Stia tranquillo il Sig. Sindaco se Senigallia è in regola con le norme avrà confermata la Bandiera Blu o il suo nervosismo nasconde una sua insicurezza?

è vero che le Bandiere Blu sono una bufala... basta spendere un pò di soldi qua e la, avere almeno 1 pista ciclabile, e ti regalano la bandiera blu.<br />
<br />
Blu come dovrebbe essere il mare dove ormai invece non si trovano più tante specie viventi... <br />
Solo 15 anni fa era diverso, più gli anni passano e<br />
più il mare muore. La colpa è dell'inquinamento, lo sappiamo tutti. <br />
<br />
Quindi che senso ha la Bandiera Blu?<br />
<br />
La Prestigiacomo, nella sua beata ignoranza e incompetenza, ha detto una cosa che TUTTI PENSANO e SANNO.<br />

Al sindaco vorrei ricordare che da più di 2 settimane ci sono lastre di eternit in bella vista vicino a scuole e abitazioni.<br />
<br />
Invece di preparare la lettera per la ministro, assolutamente inutile in quanto la ministro questa volta ha perfettamente ragione, sarebbe ora di preparare l'ordinanza richiesta dalla Asur per far rimuovere quelle lastre.<br />
<br />
Evidentemente, come avevo già sottolineato in altre circostanze, le tematiche ambientali, quelle veramente importanti, non sono una priorità.<br />
<br />
Luca Panico

Mi si dice che la Prestigiacomo sia caduta in depressione e che l'abbiano fermate appena in tempo, togliendole di mano la lametta...

La verità vera è una sola: la bella signora Ministro non ha ceduto al fascino dell'altrettanto bel tenebroso sindaco nostrano ! <br />
<br />
Altro che bandiera blu !

Comunque, se mai ci fosse una risposta da parte della Prestigiacomo alla lettera di Mangialardi, mi piacerebbe che fosse pubblicata.

Naturalmente non ci tireremo indietro!

Ciò che risulta più doloroso è il dover condividere il Prestigiacomo pensiero. In merito alla bandiera blu tutti sappiamo che è un grande bluff, se però fa vendere la città benvenga anche questo riconoscimento. Però tra di noi non prendiamoci in giro, chi ama nuotare come faccio io, sa cosa vuol dire immergersi in una specie di brodo vegetale. Son d'accordo che la colpa non può essere dell'amministrazione senigalliese, ma per favore non ci prendete per il c..o.<br />
PS Qualcuno trova una spiegazione allo spiaggiamento di meduse di questi giorni e all'inzozzamento dell'acqua, soprattutto verso riva, almeno nella zona ponterosso?