Mangialardi: 'Dal 2013 rivoluzione Rotonda, presto la variante degli arenili'

maurizio mangialardi 3' di lettura 02/07/2010 -

“Sulla spiaggia di velluto splende il sole, le uniche nuvole sono quelle dei tagli del governo”. È soddisfatto per l'avvio della “sua” prima stagione turistica alla guida della città il sindaco Maurizio Mangialardi che, al tempo stesso, si dice preoccupato per la manovra finanziaria che ha bloccato, tra le altre cose, i fondi Fas.



Per Senigallia significa niente più soldi per completare il restauro di palazzetto Baviera, in stand by da anni. L'estate è entrata però nel vivo ed è tempo di rimboccarsi le maniche. Il turismo è il settore trainante dell'economia cittadina ed è vietato “sbagliare”. “Possiamo dire con orgoglio che come noi non c'è nessuno -afferma Mangialardi- nelle Marche non c'è una città così animata, con iniziative per tutta l'estate e in ogni dove, e con eventi della portata del Caterraduno, delle mostre di Logli e Annigoni, della Notte della Rotonda e del Summer Jamboree”. A confermare l'appeale della spiaggia di velluto l'arrivo in città ieri dei tecnici della Bmw che gireranno al Foro Annonario un nuovo spot per il lancio mondiale di una nuova auto. Le riprese si svolgeranno dal 12 al 22 luglio.

“Abbiamo tutte le condizioni per una grande stagione -prosegue il sindaco- e speriamo in un buon riscontro per gli operatori turistici e le attività sia del centro storico che del lungomare”. Sull'aumento dei prezzi sul litorale per i generi di largo consumo, Mangialardi richiama gli operatori ad uno “sforzo corale, per lavorare tutti insieme per la riuscita della stagione”, senza colpi di spugna che possano nuocere al turismo stesso. Proprio per venire incontro alle richieste degli operatori di spiaggia, che chiedono un nuovo strumento per innovare il litorale, il primo cittadino annuncia una variante di semplificazione al piano degli arenili al vaglio della giunta già la prossima settimana.

Un “neo” in questa stagione però c'è. E riguarda la Rotonda a Mare. Per mancanza di fondi l'edificio simbolo della spiaggia di velluto ha ridotto quest'anno il calendario delle iniziative al suo interno. Ma il sindaco vuole calare l'asso nella manica e annuncia una rivoluzione per la Rotonda a partire dal 2013. “Dobbiamo parlarci chiaro -sbotta il sindaco- i vincoli imposti dai finanziamenti europei ottenuti per il restauro ci impediscono un impiego economico della struttura. Abbiamo tentato con degli escamotage ma la piena funzionalità della Rotonda l'avremo alla scadenza dei vincoli fissati per dicembre 2012. A quel punto la struttura potrà essere veramente rilanciata. Certamente con uno spazio fisso, come un caffè, o altre attività sempre e comunque di qualità”.

Nessun problema invece per il cantiere della complanare, alla sua prima estate in città. “I lavori non interessano minimamente la viabilità cittadina -aggiunge Mangialardi- e quindi il cantiere in corso non inficiano i movimenti all'interno della città”.






Questo è un articolo pubblicato il 02-07-2010 alle 23:55 sul giornale del 03 luglio 2010 - 3867 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, turismo, politica, estate

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/N8


Da esterno alle questioni della Rotonda è la prima volta che sento parlare dei vincoli connessi all'ottenimento dei finanziamenti.<br />
Era ora!<br />
Mi piacerebbe sapere nello specifico quali sono, oltre che quando scadranno.<br />
Saluti

Caro Mangialardi, per regione Marche cosa intendi? Conosci i cartelloni estivi di San Benedetto del Tronto, Pesaro? Pensi che le Marche siano solo Senigallia?

furcinone

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Vorrei ricordare che la spiaggia di velluto non è solo la parte di levante o la rotonda dove i signorotti in vacanza pagano profumatamente ma è anche quella di ponente che è stata devastata negli anni, mi stupisce che nessuno denunci questa cosa cosi evidente.<br />
Fatevi in giro a parte che il cambiamento si vede già dal muretto, la spiaggia è diventata una grande depressione e appena piove si allaga completamente, la sabbia è compatta e baganata anche dopo una giornata al sole e questo perchè tutti gli anni si portano via camion su camion di sabbia per portarli negli stabilimenti, i primi 20 metri sono un prato o meglio è pieno di piante che lasciano palline spinose, una goduria passarci sopra ci sono barche abbandonate4 qua è la e oltre a questo è pieno di rami, pezzi di legno buste e qualsiasi altra schifezza. <br />
Mi auguro che le cose possano cambiare perchè attualmente la spiaggia è uno schifo e andare al mare è un diritto di tutti non solo di chi paga.

Anch'io, che non so fare niente, potrei fare il sindaco.<br />
Se le cose vanno bene è merito mio, se vanno male è colpa del Governo.<br />
<br />
E' dal 2001, cioè da quando per mie disavventure personali, ho cominciato a frequentare il Palazzo, che sento la litania dei tagli del Governo.<br />
<br />
Fossero stati tagli così pesanti, in 9 anni ci sarebbe stato ben poco da tagliare ancora.

ma cosa dici? tu conosci davvero le programmazioni estive delle città che citi? io ci lavoro a Pesaro e ti posso assicurare che sono in tanti che vengono da noi, a parte i ragazzini che, come da noi, sono attratti dalle cazzate romagnole.<br />
Il nostro cartellone è nettamente sopra una spanna a tutti gli altri, per qualità e numero, su questo non ci sono dubbi, mi occupo di marketing e pubblicità e so di cosa parlo. <br />
at salut

Sono quelle "cazzate romagnole" che tu citi ad essere una spanna sopra Senigallia amico mio.<br />
Forse qualcuno dimentica il grande richiamo dato dalla mostra delle macchine del caffè... quello era una spanna sopra?




logoEV