Monsano: al via 'Porta la Sporta', campagna nazionale a difesa dell'ambiente

14/07/2010 -

Sono pratiche, comode, spaziose, e non danneggiano l’Ambiente. Realizzate artigianalmente dalle detenute del Carcere di Borgo San Nicola (LE), riciclando tessuti di scarto, multicolori e tutti di qualità, attraverso la cooperativa “Made in Carcere”, che le ha prodotte in esclusiva per il Comune di Monsano e i commercianti del centro storico.



Si tratta delle colorate shopper bags, che verranno distribuite ai monsanesi nei prossimi giorni, con l’intento di sostituire, o diminuire fortemente, l’uso dei sacchetti di plastica, in linea con quanto prevede un articolo della Finanziaria 2007, che stabilisce il divieto della commercializzazione dei sacchi non biodegradabili dal 1 gennaio 2011.

L’iniziativa è una delle migliaia messe in campo in Italia da decine di Enti locali e associazioni, all’interno della campagna nazionale “Porta la Sporta!”, (http://www.portalasporta.it/) promossa dalla “Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi” (http://www.comunivirtuosi.org/), di cui Monsano è socio fondatore, in collaborazione con WWF, Italia Nostra, FAI (Fondo Ambiente Italiano), Adiconsum e il patrocinio di Regioni e Provincie, tra cui la Regione Marche e la Provincia di Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2010 alle 17:21 sul giornale del 15 luglio 2010 - 832 letture

In questo articolo si parla di attualità, monsano, Comune di Monsano, porta la sporta logo, porta la sporta, salvaguardia ambiente, comuni v

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acz