Monsano: appuntamento con il grande Teatro per Ragazzi

monsano piazza dei caduti 2' di lettura 14/07/2010 -

Torna il tradizionale appuntamento dell’attivissima Associazione MonsanoCult con il grande Teatro per Ragazzi, per i giovani e anche i meno giovani, perché no? Una serata di divertimento e magia che sa sempre farsi apprezzare da tutta la famiglia.



Spettacoli sempre affascinanti e curati, creati da grandi professionisti del teatro, per un sereno dopocena estivo di grande qualità, fatto di suggestione, emozioni e magia: è ciò che contraddistingue uno degli eventi ormai storici di MonsanoCult, nell'ambito di Muse d'Estate, rassegna monsanese di eventi e spettacoli. L’associazione MonsanoCult vi aspetta, dunque, a Monsano, domenica 18 luglio, nella suggestiva cornice di Piazza dei Caduti e del suo belvedere, ore 21.30, ingresso libero.

In scena Senti che musica! Fiabe da cantare, canzoni da narrare, spettacolo di canzoni d'autore, racconti e immagini con Fabio Scaramucci, musica dal vivo eseguita da Fabio Mazza, presentato dalla Compagnia Ortoteatro. "Il cantastorie è una figura tradizionale della letteratura orale e della cultura popolare, che si spostava nelle piazze e raccontava con il canto una storia, antica, spesso in una nuova rielaborazione, o riferita a fatti e avvenimenti contemporanei.- spiegano i creatori dello spettacolo, - I cantastorie spesso si aiutavano con la raffigurazione delle principali scene descritte. La loro opera veniva remunerata con le offerte degli spettatori oppure con la vendita di copie delle storie. La collana “Illustrati” delle edizioni “Gallucci”, sembra uscire proprio da questo contesto: canzoni d’autore con una forte matrice narrativa, riproposte ad un pubblico di bambini (ma non solo…) grazie alle illustrazioni di grandi autori come Luzzatti, Evangelista, Altan e altri. Sono testi e temi conosciuti dal grande pubblico, come “Vengo anch'io? No, tu no!", o "La ballata di Geordie”, passando anche per “Samarcanda” e così via".

L’Ortoteatro prende spunto proprio da queste edizioni. Le storie vengono raccontate, cantate e “giocate” con l’aiuto del pubblico, senza mai cadere nella banalità, perché anche il gioco può diventare poetico, emozionante e divertente. La musica dal vivo e le immagini arricchiscono l’evento. Questa evento è il frutto di una lunga collaborazione più che proficua tra MonsanoCult ed i professionisti del Teatro Pirata di Jesi, che organizzano con l’associazione monsanese questa serata nell'ambito della più ampia rassegna AMBRABA' 2010, 12° Festival di burattini, marionette e teatro di figura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2010 alle 19:14 sul giornale del 15 luglio 2010 - 812 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di teatro, attualità, monsano, ragazzi, Monsano Cult, piazza dei caduti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adJ





logoEV