Provincia, in arrivo fondi per bonifiche e manutenzione fiumi

1' di lettura 14/07/2010 -

La Provincia di Ancona mette a disposizione una somma pari a circa 5 milioni di euro per la tutela dell'ambiente e per il la bonifica di alcuni siti inquinati del territorio.



Si tratta di 13 interventi che saranno finanziati tramite fondi europei, e che vanno dalla manutenzione straordinaria dei fiumi alla realizzazione di vie di fuga e percorsi lungo le sponde, passando per la bonifica dei siti inquinati.

Circa 500 mila euro saranno assegnati per la manutenzione straordinaria del fiume Esino, nell'ottica di un progetto biennale di conservazione e di manutenzione di tutto il bacino fluviale. Altri 280mila euro saranno invece destinati alla costruzione di un "percorso di guardia" presso Chiaravalle, sempre lungo il fiume. L'Esino vedrà anche sorgere una pista pedo-ciclabile lunga 2,4 km, per un costo di altri 350mila euro.

I fondi europei serviranno anche per la manutenzione straordnaria di alcuni corsi d'acqua. Tra questi, il Misa, il Cesano, l'Aspio e al Musone, per un milione di euro di contributo totale.

Quanto alle bonifiche, un milione di euro sarà messo a disposizione per le acque contaminate delle falde dei quartieri Campo Sportivo e Santa Maria a Fabriano, mentre 120mila euro arriverrano per l'applicazione del piano di controllo del sito contaminato di Campo dell'Olmo, nella stessa città.

Le bonifiche interesseranno anche la città di Jesi: via degli Artigiani (180mila euro per il sito dell'ex Galvanica), via Marche (220mila euro) e Santa Maria del Piano (35mila euro per l'area dell'ex Sadam).








Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2010 alle 19:11 sul giornale del 15 luglio 2010 - 655 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, fondi europei, emanuele barletta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adP





logoEV