x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

Maiolati Spontini: torna 'Festa in coro' con il coro polifonico 'David Brunori'

2' di lettura
2622
dal Coro Brunori

coro polifonico 'David Brunori'

Il Coro polifonico “David Brunori”, con i patrocini del comune di Maiolati Spontini, della Giunta Regione Marche e della Provincia, organizza la terza edizione della “Festa in coro”, una rassegna musicale di generi diversi, proposta dal direttore artistico Michele Quagliani, Maestro del coro “Brunori”, in programma in piazza Kennedy, a Moie, da giovedì 29 luglio a domenica 1° agosto.

La manifestazione si aprirà giovedì, alle ore 19, con una degustazione di vini Moncaro. Alle ore 21 momento importante per il “David Brunori”, con il debutto del coro voci bianche, formato da circa 25 bambini. Venerdì la piazza si accenderà con note di altro tipo, visto che i protagonisti della serata saranno tre gruppi rock locali: Provetta di Moie, Ohm, proveniente dalla Scuola Pergolesi di Jesi, e Slm 442, dove all’interno suona il pianista del Coro “Brunori”.

Sabato, sempre alle 21, sarà di scena, in prima assoluta, “L’Italia dei cantautori” con il gruppo della Callarola Pop, che proporrà un percorso dagli anni Settanta ai nostri giorni, abbracciando i maggiori cantautori italiani, da Battisti alla Pausini. Uno spettacolo di varietà e giochi di prestigio con “Il mago Glauco”, domenica alle ore 18, aprirà l’ultima giornata di “Festa in coro”, che si concluderà alle 21 con il defilè di moda con musica dal vivo proposta da allievi ed ex allievi del Maestro Quagliani.

A creare suggestioni e un’atmosfera speciale ci saranno un quartetto di sax, un pianista che eseguirà musiche di Giovanni Allevi, un soprano solista del Coro “Brunori”, che eseguirà l’Ave Maria di Gounod, una violinista, un duo di flauti e un fisarmonicista. Durante le serate interverranno rappresenti delle tre istituzioni che patrocinano l’evento. Saranno aperti stand gastronomici con menù di carne e pesce.





coro polifonico 'David Brunori'

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2010 alle 15:09 sul giornale del 28 luglio 2010 - 2622 letture